GALLERIA SPADA

  • Giovedi entrata in Vicolo del Polverone, 15/b 00186 Roma
  • Lunedì - Mercoledì - Venerdì - Sabato - Domenica entrata in Piazza Capo di Ferro, 13 00186 Roma
  • Da Mercoledì a Lunedì dalle 8.30 alle 19.30
  • Per prenotare: 06 32810
  • E-mail: info@tosc.it

 

ACQUISTA BIGLIETTO

La Galleria è ubicata al primo piano, in un'ala seicentesca del Palazzo Spada, appartenuto al cardinale Girolamo Capodiferro (1502-1559) che lo aveva fatto edificare su edifici preesistenti di proprietà della famiglia, a partire dalla fine del 1548, dall'architetto Bartolomeo Baronino (1551-1554) di casale Monferrato.

Il Palazzo Capodiferro, quasi del tutto ultimato nel Giubileo del 1550, anche relativamente alle decorazioni in stucco che impreziosiscono la facciata e il cortile, e agli stessi cicli pittorici del Piano Nobile, passò nel secolo successivo al cardinale Bernardino Spada (1594-1661) che lo acquistò nel luglio del 1632 da un erede Capodiferro, per 3200 scudi.

Fin dall'atto dell'acquisto Bernardino diede inizio ad una serie di lavori che ebbero durata trentennale e che effettivamente conferirono al Palazzo un nuovo e più godibile aspetto.

La maggior parte delle opere esposte nella Galleria Spada proviene dalla collezione di Bernardino Spada (1594-1661) successivamente accresciuta di nuove acquisizioni ad opera del suo pronipote il cardinale Fabrizio Spada (1643-1717). Un contributo minore, anche se non trascurabile, si deve alla passione collezionistica di Virginio Spada (1596-1662), mentre numerose opere antiche e moderne di notevole importanza entrarono a far parte della collezione a seguito del matrimonio di Orazio Spada con l'ereditiera Maria Veralli nel 1636.

La Collezione fu ricomposta dopo gli eventi della Seconda Guerra mondiale e comprende dipinti (soprattutto del XVII secolo), sculture antiche, arredi e mobili d'epoca, oltre a conservare opere di Guercino, Baciccia, Orazio Gentileschi, Guido Reni, nel cortile è inoltre visitabile la celebre Galleria Prospettica realizzata dal Borromini.

Ritratto del Cardinale Bernardino Spada

GUIDO RENI

Ritratto di violinista

TIZIANO

Paesaggio con Mulini

BRUEGHEL IL VECCHIO

La morte di Didone

GUERCINO

Il Trionfo del nome di Gesù

GIOVANNI BATTISTA GAULLI

Madonna che allatta

ARTEMISIA GENTILECHI

Busto del Laocoonte

GIAN LORENZO BERNINI

Filosofo seduto

ARCHEOLOGIA ROMANA SEC. I A.C.

Prospettiva

BORROMIN

Quello che i nostri visitatori dicono sulla loro esperienza

All Rights Reserved