Choc a Sanremo: 5 eventi che in pochi ricordano

Sul palco del teatro Ariston di Sanremo ne sono successe di cotte e di crude, quanti di voi ricordano questi cinque eventi?

scandali sanremo
Scandali e curiosità che hanno scioccato il pubblico di Sanremo nella storia del Festival – Foto Ansa – galleriaborghese.it

Da quando Sanremo è diventata la gara canora più seguita e amata dagli italiani, anche dai giovanissimi, durante la settimana del Festival della Canzone Italiana tutta l’attenzione si catalizza sugli artisti, sulla musica, e anche un po’ sul gossip che ruota intorno alle esibizioni, tra veri e finti scandali.

In tanti anni di spettacolo – la prima edizione del Festival di Sanremo è del 1951 – centinaia di artisti si sono esibiti sul palco dell’Ariston e sono accaduti tanti eventi che hanno scosso l’immaginario collettivo creando dei veri e propri shock nel pubblico.

D’altronde in uno spettacolo che va in onda in diretta, l’imprevisto è dietro l’angolo, e tutto può accadere. Basta avere il sangue freddo di gestire la situazione. Voi li ricordate tutti gli imprevisti, le curiosità e gli scandali di Sanremo? Noi ne abbiamo scelto 5, la top five di quelli che in pochi ricordano o che vale la pena ricordare.

Gli eventi che hanno fatto scandalo a Sanremo

Se Sanremo 2024 passerà alla storia per la caduta sul palco di Angelina Mango, che per altro poi ha vinto, per il ballo del qua qua di John Travolta – uno dei momenti più imbarazzanti della storia della tv italiana – o per i fischi del pubblico alla notizia della vittoria di Geolier nella serata delle cover e dei duetti, lo scopriremo solo vivendo.

Seguendo le notizie in esclusiva dal mondo dello spettacolo, la quinta edizione che ha visto Amadeus in qualità di direttore artistico e conduttore della kermesse canora è stata l’ennesima edizione dei record. Ma vale la pena ricordare che la storia del Festival di Sanremo è ricca di eventi che hanno creato scalpore, e che hanno contribuito a rendere questo appuntamento tanto iconico e imperdibile.

Blanco che distrugge i fiori

Blanco distrugge i fiori di sanremo
Blanco sul palco di Sanremo distrugge la scenografia di rose – Foto Ansa – galleriaborghese.it

Il bello della diretta è che tutto può succedere e non si ha la possibilità di dire “stop, rifacciamola”. Ne sa qualcosa Blanco che, nell’edizione di Sanremo 2023, per un problema fonico che gli aveva impedito di sentire il ritorno in cuffia, decise di non cantare ma di improvvisare.

E così sfasciò la scenografia di rose. Ricordando in qualche modo le scene del videoclip della stessa canzone che stava (non) cantando, dal titolo L’isola delle rose, appunto.

Blanco chiese scusa, con un post sui social ma la vicenda ebbe diversi strascichi, con la Procura di Imperia che prima indagò il cantante con l’accusa di danneggiamento aggravato per aver distrutto a calci il ‘giardino di rose’, per poi chiedere l’archiviazione.

Morgan che cambia strofa della canzone e Bugo lascia il palco

Morgan e Bugo
Morgan e Bugo a Sanremo – Foto Ansa – galleriaborghese.it

Sul palco di Sanremo 2020 Morgan e Bugo hanno fatto scintille. O meglio, Morgan provò ad accendere un incendio, se vogliamo usare una metafora, cambiando la strofa del brano che cantava insieme a Bugo, dal titolo Sincero, esprimendo delle strofe critiche verso il collega.

Bugo che, evidentemente, ne aveva abbastanza del suo compagno di palco, lo lasciò da solo, abbandonando la scena, di fatto portando all’esclusione di entrambi dalla gara.

La “santa e pazza” Loredana Bertè, icona di ribellione

Loredana Bertè in manette
Loredana Bertè in manette a Sanremo – Foto Ansa – galleriaborghese.it

I più giovani che non conoscono la storia – privata ed artistica – di Loredana Bertè, che nel Sanremo 2024 ha vinto il prestigioso riconoscimento intitolato a sua sorella, cioè il Premio della Critica “Mia Martini” con il brano Pazza, ha scosso molte volte il pubblico dell’Ariston.

Iconici i suoi look che sono rimasti nella storia di Sanremo, nel 1986 si esibì con un finto pancione creando scalpore. Ma fu nel 2008 che, durante la serata dei duetti della 58ma edizione del Festival della Canzone Italiana, apparve sul palco in manette, mentre cantava con Ivana Spagna il brano Musica e parole.

Pippo Baudo che salva l’aspirante suicida disoccupato

Pippo Baudo sventa il suicidio a Sanremo
Pippo Baudo e Pino Pagano, l’uomo che voleva suicidarsi dalla galleria di Sanremo – Foto Ansa – galleriaborghese.it

Chi ha qualche anno in più ricorderà sicuramente la scena in cui Pippo Baudo salì in galleria per salvare un aspirante suicida che voleva buttarsi giù. Era Sanremo 1995. Ancora oggi non è ben chiaro se la vicenda fu del tutto reale o creata apposta. Un mistero che probabilmente continuerà a restare tale per sempre.

La morte di Luigi Tenco

Luigi Tenco
Luigi Tenco in una immagine di archivio. Il cantautore fu trovato morto a Sanremo il 27 gennaio 1967 – Foto Ansa – galleriaborghese.it

Andando più indietro nel tempo non possiamo che terminare con la morte di Luigi Tenco, avvenuta durante la 17ma edizione del Festival di Sanremo (1967) in cui cantava, insieme a Dalida, il brano Ciao Amore ciao.

Accanto al corpo fu trovato un biglietto in cui era scritto: “Io ho voluto bene al pubblico italiano e gli ho dedicato inutilmente cinque anni della mia vita. Faccio questo non perché sono stanco della vita (tutt’altro) ma come atto di protesta contro un pubblico che manda Io tu e le rose in finale e ad una commissione che seleziona La rivoluzione. Spero che serva a chiarire le idee a qualcuno. Ciao. Luigi”.

Un evento che davvero sconvolse non solo il pubblico ma anche gli addetti ai lavori, e che diventò “il caso Tenco” per i tanti dubbi scatenati sulla possibilità che non si fosse trattato davvero di suicidio.

Impostazioni privacy