Si fa vedere un giorno sì e due no ma non sparisce definitivamente dalla tua vita: come affrontare l’orbiting, non è semplice

Si chiama Orbiting ed è il motivo per cui il tuo partner sparisce: finalmente potrai capire il perché di questo comportamento.

Vi sono delle relazioni destinate a durare tutta la vita, altre che possono, invece, avere una fine. Nulla di più fisiologico, visto che l’esistenza è fatta di cambiamenti. Proprio per questo anche l’amore può accendersi e spegnersi.

relazione orbiting
Orbiting nella relazione di cosa si tratta Galleriaborghese.it

Ma quando si decide di chiudere una relazione è necessario che entrambi i partner siano sinceri nel raffigurare la propria idea di “step successivo”. Ogni coppia può decidere se restare amici, se non salutarsi nemmeno più o se comportarsi come fratelli o addirittura conoscenti. Insomma, l’importante è che ci sia chiarezza nel rispetto di ciò che si è deciso di fare. Non è detto che due persone possano non essere amici, dopo aver avuto una relazione o altro. Bensì è proprio la precisione che fa del passaggio successivo la differenza.

E se il partner fa orbiting? Ecco come fare a capirlo

Un comportamento che sta prendendo piede nelle relazioni, l’orbiting è un vero e proprio modus operandi che, come suggerisce il nome, prende spunto proprio dal verbo orbitare. Nella fattispecie, una persona che ha rifiutato un’altra persona o che semplicemente di comune accordo ha deciso di starsene per le sue è in realtà la stessa che continua a stare intorno, senza un motivo preciso. Non si tratterebbe, quindi, di un atteggiamento pulito e palese, ma di una condizione destabilizzante per il soggetto che la riceve.

che cos'è l'orbiting
Orbiting nella relazione come riconoscerlo Galleriaborghese.it

Questo può accadere in qualsiasi tipo di relazione, anche un’amicizia. Il soggetto attuatore di questo comportamento riesce ad essere presente senza però lanciare dei veri e propri messaggi chiari, soprattutto attraverso i social. “Mi piace” sui social di continuo, ricondivisioni di contenuti e non solo. Sarebbero molteplici i fattori scatenanti questa problematica, ancora di più quelli che potrebbero sopraggiungere nella persona che sa di essere in un qualche modo cercata, ma senza una vera e propria chiarezza da parte di chi mette in atto atteggiamenti fuorvianti.

Non è sempre semplice accorgersi di essere vittima di questo comportamento e maggiormente di attuare questa caratteristica modalità di approccio. Ad ogni modo, si potrebbe, in caso di sospetti, parlare con uno psicoterapeuta cos’ da indagare le cause o gli effetti (in base alla posizione) di questo comportamento e cercare di superare il problema.

Impostazioni privacy