3 opere d’arte famose perdute. Che fine hanno fatto?

Quali sono le opere d’arte più famose perdute e mai più ritrovate? Ecco i quadri di cui non si sa assolutamente più nulla!

Molti quadri sono esposti nei musei, nelle strutture più importanti al mondo e vengono osservati e studiati ogni giorno da esperti del settore, dagli amanti dell’arte e da chi è appassionato di storia e cultura. Ammirare un quadro è sicuramente una delle emozioni più intense che possa provare chi ama questa realtà, ma purtroppo c’è chi predilige il furto davanti tanta importanza.

Dipinto La nascita di Venere di Botticelli
Opere d’arte famose perdute e mai ritrovate – Galleriaborghese

Sembrerebbero essere diverse le opere che sono sparite da un giorno all’altro senza alcuna spiegazione, o almeno così si direbbe, di cui, purtroppo, ancora oggi non si sa assolutamente nulla.

I quadri firmati da artisti di una determinata importanza artistica hanno un valore molto alto, motivo per cui si potrebbe arrivare a spendere oltre il milione per prendere possesso di un quadro d’arte durante un’asta. Il dipinto più costoso venduto all’asta è riuscito addirittura a superare i 300 milioni.

Le opere d’arte smarrite più ricercate al mondo

Una delle opere d’arte più famose al mondo e che ancora oggi ci si domanda che fine abbia fatto è il quadro Il Concerto dell’artista Johannes Vermeer. 

opera d'arte famosa
Le opere d’arte più famose rubate e mai ritrovate – Galleriaborghese.it

Un dipinto risalente al 1664, raffigura la scena di una donna in piedi che canta e di un uomo in compagnia di un’altra donna che suonano due strumenti differenti. Una stanza illuminata dal sole, con un gioco di luci e dettagli tipico di Vermeer. Il quadro fu rubato nel 1990 da tre uomini travestiti da poliziotti, da quel momento non è mai stato più ritrovato.

Dipinta nel 1887, tra le opere d’arte più famose al mondo perdute c’è il quadro di Vincent Van Gogh, Fiori di Papavero. Rubato nel 2010 presso il Museo Mohamed Mohmoud Khalil del Cairo, in Egitto, ad oggi il quadro è stimato 50 milioni di dollari. Il dipinto venne realizzato dall’artista ben tre anni prima del suo suicidio.

Scomparso nel nulla anche un quadro di Caravaggio, La Natività con San Francesco d’Assisi e San Lorenzo. Rubato nel 1969 da due uomini incappucciati che si introdussero all’interno dell’Oratorio di San Lorenzo, a Palermo, sede del quadro dell’artista italiano. Secondo alcune fonti il furto potrebbe essere collegato ad avvenimenti legati alla mafia, attualmente però non si sa assolutamente nulla circa il dipinto. Ad oggi vale ben 30 milioni di euro.

Impostazioni privacy