Musei gratis la prima domenica del mese: come funziona l’iniziativa

Domenica al museo, un’iniziativa da non perdere. Visita i musei con ingresso gratuito la prima domenica del mese!

La prima domenica del mese potrebbe diventare un giorno indimenticabile per te, specialmente se sei appassionato di arte, cultura e storia. Da tantissimi anni è possibile prendere parte di un’iniziativa ministeriale e andare alla scoperta di luoghi che non hai mai visitato prima sia nelle grandi città che nelle realtà più piccole.

vista dei Musei Vaticani a Roma
Come visitare i musei gratis la prima domenica del mese – Galleriaborghese.it

Da nord a sud, in tutta Italia sarà possibile partecipare alla Domenica al Museo, l’iniziativa proposta dal Ministero per incentivare le persone a visitare musei, parchi archeologici e luoghi della cultura con accesso completamente gratuito per grandi e bambini. Ecco come funziona esattamente la domenica al museo e perché anche tu dovresti assolutamente prendere parte di questo magnifico progetto!

Domenica al museo, l’iniziativa per accedere ai musei gratis

Non pagare il biglietto di ingresso è sicuramente un ottimo modo per invogliare anche tutte quelle persone che non si sono mai avvicinate a questa realtà tanto interessante.

scultura all'interno di un museo
Come verificare quali museo sono gratuiti la prima domenica del mese – Galleriaborghese.it

L’arte e la cultura sono protagoniste assolute del nostro paese, motivo per cui non bisognerebbe assolutamente sottovalutare tutta la meraviglia situata in Italia. In vigore dal primo luglio 2014, si tratta di un’applicazione della norma del decreto Franceschini che stabilisce che ogni prima domenica del mese il biglietto per visitare monumenti, musei, scavi archeologici, parchi e gallerie deve essere a titolo gratuito.

Ovviamente quest’iniziativa coinvolge solo le strutture statali, non quelle private. I musei che aderiscono al progetto, però, son sempre di più e soprattutto da diversi anni sembrerebbe aver attirato l’attenzione di migliaia di persone.

Chi si trova a Roma, ad esempio, potrebbe andare alla scoperta di luoghi di interesse senza pagare l’ingresso. Da visitare il Pantheon, le Terme di Diocleziano, le Terme di Caracalla, il Museo nazionale del Palazzo di Venezia, le varie ville situate anche a Tivoli, i parchi archeologici di Ostia, Cerveteri, del Colosseo e dell’Appia Antica.

Insomma la prima domenica del mese è un buon modo per visitare Roma e andare alla scoperta della sua storia. Per il mese di giugno inoltre coincide con la parata della Festa della Repubblica.

Per scoprire quali sono le strutture che aderiscono al progetto è possibile leggere l’elenco dei luoghi di ogni città e regione sul sito del Ministero della Cultura. Inoltre, ti suggeriamo di informarti sempre in anticipo se, nonostante ci sia l’ingresso gratuito, sia doveroso prenotare online per avere l’accesso garantito.

Impostazioni privacy