Il mea culpa del conduttore Rai in diretta: “Chiedo scusa a Mango, non sono ipocrita”

Il conduttore Rai chiede scusa a Mango durante una diretta. La sorpresa che nessuno si sarebbe mai aspettato.

Sembra essere uno dei cognomi più ricercati e gettonati al momento nel nostro Paese e non potrebbe essere altrimenti, vista come è andata a finire la serata finale del Festival di Sanremo. In quel contesto, a vincere era stata la cantante Angelina Mango, con il brano La noia, e una delle attività che ha svolto sul palco è stata di quelle indimenticabili e capaci di poter far venire le lacrime a chiunque.

Rai, il mea culpa su Mango
Mango, dalla Rai arrivano le scuse (Ansa) – Galleriaborghese.it

Durante la serata delle cover, infatti, l’artista di Maratea ha voluto cantare in un duetto, che è avvenuto solo nella mente di chi guardava, insieme al padre, deceduto ormai l’8 dicembre del 2014. Il brano con cui ha deciso esibirsi è stato La rondine, estratto dall’album Disincanto, il quale era parte del repertorio proprio dell’ormai defunto cantautore di Lagonegro (PZ).

Ora, visto che gran parte delle sonorità scritte e interpretate da parte di Pino Mango sono tornate in auge, specie durante le trasmissioni radiofoniche, in primis, e televisive, un presentatore della Rai lo ha voluto ricordare in una maniera sublime. Prima di fare ciò, però, ha chiesto scusa al cantante durante la diretta, lasciando sbalorditi tutti i telespettatori.

Rai, il mea culpa per Mango

A rendersi protagonista di un siparietto simpatico e molto emozionante è stato il conduttore del programma Bella Ma’, ovvero Pierluigi Diaco. “Chiedo scusa a Mango, non sono ipocrita”, ha affermato quest’ultimo, andando a ricordare quanto di buono sia riuscito a fare il cantautore durante la sua lunga carriera. Lo ha fatto invitando in studio anche la band che lo ha accompagnato per tutto il suo percorso professionale, fino all’ultimo tragico concerto.

Mango, da Bella Ma' arrivano le scuse
Rai, da Bella Ma’ il rammarico per Mango (Ansa) – Galleriaborghese.it

Pino Mango ci ha lasciati all’età di 60 anni, quando un attacco cardiaco fulminante lo ha colpito mentre si stava esibendo sul palcoscenico. Per la band, quindi, ricordarlo è sempre molto doloroso, dato che erano presenti quando è avvenuto questo terribile fatto.

Rocco Petruzzi, Giancarlo Ippolito e Nello Giudice hanno voluto ricordare i momenti speciali trascorsi insieme al cantautore con gli occhi lucidi, ma anche col sorriso di chi sa di aver lavorato con uno dei personaggi italiani più grandi di tutti i tempi.

“Chiedo scusa, perché ho contribuito a dimenticare Mango“, ha affermato Diaco durante la diretta. Nessuno, però, lo ha mai veramente dimenticato e, solitamente, quando si vede passare una rondine, il pensiero dei suoi tantissimi ammiratori ritorna sempre a lui.

Impostazioni privacy