Caffè: se lo bevi così non sacrifichi il sonno ed hai un riposo che ringiovanisce | Svelato dai medici

Sai che se bevi il caffè in questo modo, non sacrifichi il sonno? Il tuo riposo, inoltre, ti renderà più giovane. Ecco cosa dicono i medici al riguardo.

Il caffè è una delle bevande più buone di sempre, che in Italia viene consumato in quantità davvero esorbitanti. Non passa giorno senza che molti di noi bevano almeno 3 tazze di caffè. Non è solo una bevanda da assumere nel momento in cui c’è voglia di bere qualcosa, ma è un pretesto per poter incontrare qualcuno e trascorrere del tempo in compagnia, iniziando anche una lunga conversazione. Si tratta di un vero modo di vivere che ormai per noi sembra essere routine e senza il quale non sapremmo come fare.

Come bere il caffè per evitare l'insonnia
Come bere il caffè evitando l’insonnia – galleriaborghese.it

Vi è però un piccolo problema che riguarda il caffè, ed in particolare la quantità che assumiamo ogni giorno. Questa bevanda potrebbe, a volte, sacrificare il nostro sonno, portandoci così ad affrontare una delle situazioni più brutte di sempre: l’insonnia. Per fortuna, secondo i medici, esiste un modo semplicissimo per poter riposare pur bevendo il caffè. Vediamolo insieme di seguito.

Bere il caffè e riuscire a dormire di notte è possibile: ecco come fare secondo i medici

Bere il caffè è una vera e propria abitudine per noi italiani, alla quale non riusciamo a rinunciare. Come abbiamo detto precedentemente, è un toccasana, più che una bevanda, uno stile di vita. Pensate che spesso si tende a prendere anche dalle 2 alle 4 tazzine al giorno, aiutando così il nostro organismo ad avere un enorme energia in modo da affrontare al meglio la giornata.

bere caffè senza insonnia
Come riuscire a bere il caffè senza problemi di insonnia, secondo gli esperti – galleriaborghese.it

Ma, se non assunto in modo corretto, potrebbe avere diverse ripercussioni sul nostro sonno. Non a caso molti sconsigliano di berne una tazzina la sera, in modo da evitare che insorga l’insonnia. Al contrario c’è chi afferma che il caffè può essere bevuto anche poco prima di andare al letto, avendo ugualmente un riposo perfetto e che ringiovanisce. Scopriamo in che modo (dopo aver visto qual è il limite massimo di caffeina da assumere). Il caffè, per ottenere gli effetti desiderati, ha bisogno di queste accortezze.

  • Consumare caffè a fine pasto, mai a stomaco vuoto: la bevanda aiuta tantissimo la digestione, di conseguenza è perfetta se assunta dopo i pasti principali. Al tempo stesso in tal modo di possono anche limitare gli effetti stimolanti del caffè, facendoci dormire come un angioletto.
  • Idratarsi: per far sì che il nostro corpo riesca ad assumere un quantitativo moderato di caffè e al tempo stesso riesca anche a dormire serenamente di notte, bisogna bere e tanto. Il motivo risiede nel fatto che una scarsa idratazione ed una scarsa possibilità di urinare potrebbe portare all’insorgere dell’insonnia.
  • Limitarne il consumo in determinate ore: se già si tende a soffrire di insonnia, è bene evitare di assumere una dose elevata di caffeina dopo cena e prima di dormire. Potrebbe peggiorare la qualità del sonno, aumentando di gran lunga l’insonnia.
Impostazioni privacy