Aumentano le infezioni da Listeria in estate: proteggi la tua salute con questi semplici consigli

Scopri come evitare le infezioni da Listeria grazie ad alcuni semplici accorgimenti utili per la tua salute: ecco come proteggerti.

In estate i casi di Listeria monocytogenes aumentano sempre, generando una certa preoccupazione. Questo batterio, infatti, quando le temperature sono più alte tende a moltiplicarsi determinando infezioni più frequenti e che possono rivelarsi pericolose per i soggetti più sensibili. Una volta ingerito, infatti, il batterio può portare alla listeriosi che provoca solitamente febbre, nausea, vomito, diarrea e quando si aggrava sepsi e meningite.

listeria, come evitarla
I consigli per evitare l’infezione da Listeria – galleriaborghese.it

Sintomi che nella maggior parte dei casi sono facilmente curabili ma che in soggetti più deboli come bambini, anziani o donne in dolce attesa possono rivelarsi rischiosi. Come agire, quindi? Per fortuna, oltre alle normali norme da seguire per le comuni infezioni che si possono contrarre in vacanza ci sono diversi accorgimenti che si possono mettere in atto e che aiutano a ridurre i rischi di listeriosi.

Come proteggersi dalla listeriosi grazie ad alcune semplici dritte

Per evitare il rischio di listeriosi è sicuramente importante avere una certa attenzione verso ciò che si mangia ed in particolare nei confronti di cibi crudi e non pastorizzati, ma anche piatti già pronti o cotti in modo inadeguato. È bene quindi, mettere sempre a punto delle norme comportamentali che possono fare davvero la differenza.

listeria, come evitarla
Gli accorgimenti da seguire in vacanza – galleriaborghese.it
  • La prima cosa che non deve mancare mai è l’igiene personale. Lavarsi sempre le mani prima di cucinare o di mangiare si rivela, dunque, la regola di base da seguire sempre.
  • La cura dei cibi che si preparano passa dalla loro separazione. Carne cruda, pesce e uova dovrebbero essere sempre tenute lontane da altri alimenti. Anche il tagliere andrebbe lavato se si lavora prima la carne delle verdure. Sono piccole azioni da svolgere per una maggior sicurezza.
  • Una buona cottura è sempre sinonimo di garanzia. Meglio, quindi, non lesinare in tal senso e cuocere i cibi per il tempo necessario a renderli sicuri.
  • Se si acquistano formaggi, salumi o carne è sempre bene affidarsi a venditori qualificati ed evitare prodotti realizzati in casa da chi non ha esperienza in tal senso. Inoltre è meglio evitare il latte non pastorizzato, a meno di non essere più che certi della sua provenienza.
  • Pranzare o cenare solo in posti dei quali si ha certezza è un altro punto a favore. In questo modo si eviteranno problemi come quello di star male o di contrarre, appunto, delle infezioni.

Seguendo queste regole, ovviamente, non si può eliminare del tutto il rischio di listeriosi ma si possono diminuire sensibilmente i rischi. Cosa che renderà la vita molto più sicura.

Impostazioni privacy