Altro che wc! Anche questo è un covo di batteri in bagno: ogni quanto bisogna lavarlo

In casa c’è un oggetto che è un covo di batteri e molti di noi non ci fanno minimamente caso. Scopriamo di che cosa stiamo parlando.

Dopo la lunga pandemia siamo diventanti tutti molto più attenti alle questioni di igiene e di salute. In casa ci dedichiamo sicuramente di più alla pulizia ma sai che c’è un oggetto in particolare che è ricco di batteri ma che non puliamo così spesso?

bagno batteri ecco dove
Altro che wc! Anche questo è un covo di batteri in bagno: ogni quanto bisogna lavarlo-Galleriaborghese.it

Ti vogliamo dare un piccolo aiuto. Si trova in bagno ma non è il wc. Se sei curioso di sapere di che cosa si tratta per correre subito a pulirlo ti consigliamo di continuare a leggere il nostro articolo!

Covo di batteri, ecco di che cosa si tratta

Come ti abbiamo accennato prima questo oggetto particolarmente ricco di batteri lo possiamo trovare in bagno. Ma non devi pensare ai soliti oggetti. Cerca di ragionare e trovare qualcosa che non laviamo così spesso o al quale non diamo così tanta importanza come dovremmo.

Hai capito a cosa ci riferiamo? Ovviamente al tappetino del bagno. Lo utilizziamo quando usciamo dalla doccia per non cadere ma molto spesso non lo cambiamo con la giusta perizia che dovremmo. Si perché sarebbe bene non dimenticarlo per settimane, altrimenti potremmo esporci ad alcuni rischi.

tappetino bagno batteri attenzione
Il tappetino del bagno è ricco di batteri e germi-Galleriaborghese.it

Si perché tutto quello che è all’interno del nostro bagno ha bisogno di alcune tempistiche ben precise per la sua pulizia. Il nostro caro ed utile tappetino andrebbe cambiato almeno una volta alla settimana. Sia che si trovi in bagno accanto alla doccia o alla vasca, se siamo fortunati, o se è presente in altri ambienti come la cucina.

Quello del bagno, ovviamente, entra in contatto con l’acqua molto facilmente ecco perché è il terreno perfetto per la proliferazione di germi e batteri. Se per caso vedi che è molto umido non lo lasciare a terra, mettilo a stendere oppure su un porta asciugamani che non utilizzi e poi ricordati di cambiarlo ogni sette giorni è la cosa migliore che puoi fare.

E per quanto riguarda il lavaggio? In lavatrice a 40 gradi va benissimo. In questo modo non hai problemi e non lo rovini. Ti consigliamo però prima di leggere l’etichetta. Magari viene consigliato un altro tipo di lavaggio per via della sua lavorazione.

Se ha il dietro in gomma non lo mettere in asciugatrice ma stendilo ed attendi che si asciughi in questo modo. E’ facile vero?  Confessa ogni quanto cambi il tappetino effettivamente? Se ti è interessato questo articolo prova a leggere anche Come dare un tocco di classe al bagno: alcune idee semplici ma lussuose

Impostazioni privacy