Zainetto per la scuola, come scegliere quello giusto per i tuoi bambini

Sei sicuro di aver trovato lo zaino giusto per il tuo bambino? Segui i consigli degli esperti e non sbaglierai.

A settembre ricomincia la scuola e, come ogni anno, chi ha bambini si trova di fronte alla corsa all’acquisto degli accessori. I nostri figli sono molto esigenti e non ci si può allontanare, nella scelta di quaderni, astucci e zaini, dall’idea che si sono fatti. I loro eroi preferiti dovranno essere ben visibili su tutto quello che servirà a scuola. Naturalmente i genitori cercheranno di accontentarli: andare a scuola con il diario preferito dà una motivazione in più al bambino per intraprendere le future fatiche scolastiche.

Lo zaino per la scuola. Quale scegliere?
Qual è lo zaino migliore per tuo figlio? Segui i consigli degli esperti – galleriaborghese.it

Accontentare i bambini nella scelta delle cose per la scuola fa piacere ad ogni genitore. Si può anche lasciarli liberi per quanto riguarda gli astucci ed i diari permettendoli di scegliere colori e materiali con i loro personaggi preferiti. Ma per quanto riguarda lo zaino bisogna prestare molta attenzione. Lo porteranno sulle spalle e se bisogna fare un po’ di strada a piedi o magari sono grandi e vanno a scuola in bici, il peso potrebbe creare dei problemi alla spina dorsale e una cattiva postura, con tutte le conseguenze del caso.

Quali caratteristiche deve avere uno zaino per evitare problemi al bambino

Per la scelta dello zaino scolastico, i genitori devono intervenire perché, oltre ad essere bello e alla moda, deve avere delle caratteristiche che evitino problemi alla spina dorsale del bambino: sta crescendo e una cattiva postura dovuta al peso potrebbe nuocergli seriamente. Cominciamo con il dire che è importante anche scegliere quello che ci andrà dentro, le insegnanti richiedono materiali specifici ma si può cercare di alleggerire il peso.

Come deve essere lo zaino scolastico
Vuoi uno zaino che non crei problemi al bambino? Ecco come deve essere – galleriaborghese.it

Per esempio i quadernoni A4 si possono comprare con copertine meno spesse, oppure le cartellette in cartone possono essere sostituite con quelle in plastica molto più leggere, o ancora i quaderni con gli anelli più piccoli. Si tratta di accorgimenti semplici che possono già aiutare nell’intento. Per quanto riguarda lo zaino, bisogna accertarsi che abbia le seguenti caratteristiche:

  • Le bretelle devono essere larghe ed imbottite per evitare dolori alle spalle;
  • Lo schienale deve essere rinforzato e anch’esso imbottito in modo che i colpi vengano attutiti;
  • Se il bambino è più grande e frequenta le medie è bene che lo zaino abbia la cintura addominale, così che sia più stabilizzato e aderisca bene al dorso;
  • Se vostro figlio va a scuola in bici, o deve fare un po’ di strada a piedi, lo zaino deve essere fornito di strisce catarifrangenti in modo che sia più visibile;
  • Infine, consigliamo di evitare assolutamente il trolley: le ruote sono pesanti e spesso l’accesso a scuola ha le scale.
Impostazioni privacy