William, incredibile passo falso il giorno della proposta di nozze a Kate: mai successo prima

Quando William ha chiesto a Kate di sposarlo aveva organizzato tutto, anche se non è andato esattamente come avrebbe voluto! Ecco cosa è successo.

Il Principe William e Kate Middleton si sono conosciuti quando entrambi frequentavano l’università e precisamente la St Andrews University. Com’è consuetudine, nei paesi anglosassoni gli studenti non vivono nelle proprie case mentre seguono le lezioni, ma si trasferiscono in strutture e dormitori deputati proprio a questo scopo e interne all’università.

Il passo falso del Principe William
William, il passo falso nel giorno della proposta di matrimonio di Kate (Ansa) – galleriaborghese.it

Pare che la scintilla sia scoppiata proprio nel periodo in cui William e Kate condividevano la casa. Prima ancora di essere fidanzati e poi marito e moglie, quindi, sono stati coinquilini per diversi anni. Questa situazione, apparentemente idilliaca, non è stata sempre rose e fiori.

Tra i due, infatti, ci sono stati periodi di crisi che sono anche culminati in una temporanea interruzione della relazione. William e Kate hanno cominciato a frequentare l’università al principio degli anni 2000 e si sono sposati nel 2011: si può facilmente capire quindi perché la seconda era stata soprannominata Watie Katie, cioè “Kate in attesa”.

William e Kate, com’è andata davvero la proposta di matrimonio?

Dopo averci pensato praticamente per un decennio, nel 2010 William decise finalmente di organizzare ogni cosa per fare a Kate una proposta come si deve. I due sono da sempre appassionati di vita all’aria aperta, quindi non stupisce poi molto che il Principe abbia deciso di organizzare una vacanza in Kenya, proponendo alla sua consorte di partire per una vacanza che avrebbe dovuto essere romantica ma che, nei progetti segreti di William, lo sarebbe stata anche di più.

Kate Middleton all'Università e con l'anello di Diana
Kate Middleton all’Università e con l’anello di Diana (Instagram @georgeroyaltywilliam) – galleriaborghese.it

Stando a quanto raccontò Kate, i due pernottarono in una capanna di tronchi. Il giorno della proposta avevano deciso di andare a pesca di trote iridate. Purtroppo l’attività era stata infruttuosa, ma questo non aveva scoraggiato William dal rimanere fedele al suo piano. Pare che il Principe avesse deciso di inginocchiarsi davanti a Kate sulla veranda della capanna di tronchi in Kenyae che proprio in quell’occasione le avrebbe offerto il famoso anello di fidanzamento che era appartenuto a Lady Diana.

Tutto il viaggio, in realtà, era un omaggio a quest’ultima: come sanno tutti, infatti, la Principessa Diana era particolarmente legata all’Africa e si era battuta per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di bonificare le mine antiuomo rimaste inesplose in varie parti del continente dopo i vari conflitti e più di una volta aveva visitato bambini ammalati di AIDS abbracciandoli e facendo loro sentire il proprio sostegno. Anche Harry, quasi altri dieci anni dopo, decise di chiedere la mano di Meghan durante un viaggio in Africa e, anche in quel caso, l’anello conteneva gemme appartenute alla collezione della Principessa del Popolo.

Impostazioni privacy