WhatsApp copia una funzione del vecchio MSN: presto chattare non sarà più lo stesso

WhatsApp come MSN? Quasi, per chi ricorda la vecchissima applicazione di messaggistica: ecco cosa cambierà nella scrittura messaggi.

Anche se le nuove generazioni non possono saperlo, agli albori di internet esisteva una piattaforma di messagistica che fece letteralmente la storia: Messenger (MSN). La piattaforma permetteva di chattare con i propri contatti in maniera molto simile a come facciamo oggi su WhatsApp, ma era molto amata dagli utenti, soprattutto quelli più giovani, in virtù del fatto che offriva moltissime possibilità di personalizzazione grafica.

whatsapp copia funzione msn
WhatsApp ha copiato MSN – galleriaborghese.it

Oltre a poter personalizzare il proprio nickname con caratteri e colori particolari, il carattere delle chat e il loro sfondo, era addirittura possibile creare una selezione personalizzata di emoticon e di immagini gif che potevano essere inserite nella chat semplicemente digitando una parola o un codice che veniva associato direttamente dall’utente.

Questo permetteva in pratica di aggiungere emoticon alla conversazione senza aprire alcun menu e senza cercarle: potevano essere inserite molto velocemente digitando direttamente sulla tastiera. Oggi WhatsApp sta esplorando una dinamica del genere ma applicandola a elementi leggermente diversi rispetto alle classiche faccine.

WhatsApp come MSN: come si userà la nuova funzione

Rispetto a Messenger, WhatsApp ha messo a disposizione dei propri utenti un numero enorme di nuove funzioni. Anche le emoticon (che oggi si chiamano emoji) si sono evolute: WhatsApp ha introdotto gli stickers, ovvero immagini più grandi da inserire in chat per renderla più vivace, colorata e divertente.

whatsapp copia funzione msn
Le emoji si trasformeranno in adesivi – galleriaborghese.it

Gli stickers non si inseriscono all’interno delle frasi come le emoji ma tra una frase e l’altra tra quelle inviate in chat, quindi possono prendere maggiore spazio e hanno di conseguenza un impatto visivo maggiore. WhatsApp sta puntando moltissimo sull’utilizzo degli stickers, proponendo dei pacchetti di adesivi preconfezionati ma anche un recentissimo strumento per la creazione di adesivi personalizzati direttamente in app.

Attualmente però per inserire un adesivo nella conversazione è necessario aprire l’apposito menu e cercarlo manualmente. WhatsApp sta però lavorando a un sistema automatico che apre il menu degli adesivi all’inserimento di un’emoji nella conversazione, che attualmente può essere inserita semplicemente digitando una parola. Gli adesivi nel menu saranno selezionati automaticamente in maniera da essere coerenti con l’emoji scelta dall’utente. A quel punto basterà semplicemente cliccare sull’adesivo da inserire e premere invio.

Per fare un esempio, inserendo l’emoji dello smile, si aprirà un menu di adesivi con soggetti che ridono o sorridono, inserendo l’emoji di una faccina arrabbiata si inseriranno adesivi con soggetti arrabbiati e così via. WhatsApp sarà sommersa di adesivi esattamente come MSN fu sommersa dalle emoticon? Probabile.

La funzione potrebbe essere un po’ “distraente” per le persone che non utilizzano spesso adesivi, ma WhatsApp ha già trovato una soluzione: nel menu delle impostazioni sarà inserito un interruttore che permetterà ad ogni utente di attivare o disattivare la comparsa automatica del menu degli adesivi.

Gestione cookie