Vuoi prendere il sole ma sudi troppo? Ecco come stare freschi e abbronzarsi di più

C’è un trucco per stare freschi e abbronzarsi di più. Così potrete prendere il sole senza sudare troppo: provare per credere.

Estate vuol dire anche tintarella. Soprattutto per i più amanti del mare, andare in spiaggia significa fare il bagno ma anche prendere il sole per abbronzarsi ed essere più piacenti a livello estetico. Ma può essere anche molto faticoso, soprattutto in queste giornate calde con le temperature torride e il sudore continuo.

Fai così e ti abbronzi senza sudare
Abbronzarsi senza sudare si può con questa strategia – galleriaborghese.it

Prima di mettersi al sole, è bene prendere alcune precauzioni. A partire dalla protezione solare, da scegliere in base alla propria carnagione e al livello di abbronzatura. Poi, però, ci sono anche trucchetti utili che vi permetteranno di godervi la tintarella senza troppi problemi. Sapevate che c’è un metodo apprezzatissimo che vi farà diventare abbronzati evitando di sudare? Provatelo subito, i benefici sono immediati.

Come abbronzarsi senza sudare: il trucco che risolve tutto

Per abbronzarsi, la maggior parte delle persone mette il lettino o il telo in direzione del sole. Magari ascoltando un po’ di musica o leggendo un libro, per far passare più velocemente il tempo e godersi tutti i benefici che una tintarella uniforme può dare. Ma c’è chi proprio non ce la fa, suda troppo e dopo qualche minuto deve mettersi all’ombra. Dovete sapere, però, che esiste un trucco veloce che vi permetterà di abbronzarvi senza fatica.

Ci si abbronza anche stando in acqua
La tecnica per abbronzarsi senza sudare – galleriaborghese.it

I raggi ultravioletti sono una componente molto potente della luce solare. E ovviamente non funzionano solo quando ci si mette a diretto contatto in spiaggia, ma anche solo stando al mare! Essere immersi in acqua ci dà la possibilità di entrare a contatto con una temperatura più bassa e piacevole, avendo una sensazione di minor calore sulla pelle. Per molte persone, questo vuol dire che non ci si sta abbronzando. Ma in realtà non è così: anche stare nel mare e fare un bagno contribuisce alla nostra tintarella (e non poco).

Ecco perché potreste pensare di andare in acqua e godervi i benefici del sole e al tempo stesso le temperature più abbienti che si possono trovare. Stando però attenti a mettersi all’ombra una volta usciti e asciugati. Il riflesso dei raggi sulla superficie liquida può addirittura aumentarne l’esposizione, con un’abbronzatura maggiore. Bisogna però stare attenti, perché troppo sole può portare ad enormi danni per la pelle. Causando persino tumori, nel peggiore dei casi.

Impostazioni privacy