Vivere più a lungo si può, sono queste le zone blu del mondo di longevità: c’è anche l’Italia

Chi non vorrebbe vivere il più a lungo possibile? A quanto pare, la longevità è in aumento. Ecco le zone blu del mondo, dove poter superare i 100 anni.

La vita è un viaggio, a volte breve e altre volte lungo. Fra gioie e dolori l’esistenza umana trascorre piuttosto velocemente. Difatti anche chi ha il privilegio di arrivare alla vecchiaia si ritrova si ritrova a dover fare i conti con l’anzianità e la stanchezza. Tuttavia, nonostante i problemi dell’età avanzata, a nessuno fa piacere l’idea di dover lasciare questa terra.

dove si può vivere più a lungo: ecco le zone blu
Zone blu, dove si vive più a lungo: ecco quali sono – galleriaborghese.it

Nel corso dell’ultimo secolo si è assistito ad un notevole aumento dell’età media. La speranza di vita oggi è ben più alta rispetto ad un secolo o un secolo e mezzo fa. Il miglioramento delle condizioni igieniche ha fatto sì che diminuissero le epidemie. Lo sviluppo di nuove forme di sostentamento ha fatto scomparire le carestie.

Dunque si è verificato un complessivo cambiamento delle condizioni economiche-sociali, che di conseguenza ha avuto un impatto positivo sulla durata della vita media. Oggi un bambino che nasce in Italia ha una speranza di vita di 78 anni, mentre una donna di 80. Ci sono tuttavia alcune zone del mondo dove è possibile vivere ben oltre questa soglia. Sono definite aree blu, ed è qui che si concentrano la maggior parte dei centenari.

Vivere a lungo si può: ecco quali sono le zone blu

Il destino dell’essere umano è indissolubilmente legato alla morte. Nella vita abbiamo poche certezze, e fra queste vi è sicuramente la consapevolezza di dover morire. Una consapevolezza che, naturalmente, non fa piacere a nessuno. Tuttavia c’è un modo per poter vivere più a lungo possibile ed in buona salute. La longevità è data da vari fattori, fra cui anche quello genetico. C’è da dire, però, che quest’ultimo può essere aiutato e stimolato con determinate abitudini.

dove poter vivere di più: le zone blu
Le zone blu della longevità: come vivere il più a lungo possibile – galleriaborghese.it

Uno stile di vita sano può essere un buon alleato per una vita lunga. Non fumare, bere poche bevande alcoliche, un’alimentazione con pochi grassi: sono fra gli elementi principali dell’elisir di longevità. Un nemico della nostra salute, oltre al fumo e alla scorretta alimentazione, è anche lo stress. Quest’ultimo, infatti, è fra i principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, ma anche per le patologie tumorali.

Quindi se si vuole aspirare a vivere più a lungo possibile è fondamentale seguire alcune regole precise. A quanto pare, infatti, nel mondo ci sono delle zone blu, in cui il numero di ultracentenari è maggiore che altrove. Ad esempio in Sardegna, in particolar modo nella zona dell’Ogliastra, la speranza di vita è ben più alta della media.

Ci sono poi le isole di Ikaria in Grecia e quella di Okinawa in Giappone. Anche il Cilento, zona al sud della Campania, in provincia di Salerno, rientra fra le aree blu, con un gran numero di centenari. Il segreto di queste zone? Sta sicuramente nello stile di vita incontaminato, lontano dallo smog e dallo stress. Inoltre gli abitanti di queste aree seguono un’alimentazione ricca di cereali e frumento e priva di cibo industriale.

Impostazioni privacy