Vite al Limite, puntata censurata dopo la follia di un paziente: nessuno la vedrà mai

Nessuno si sarebbe mai aspettato un epilogo del genere, eppure questa puntata di Vite al Limite non è finita nel migliore dei modi per il paziente.

Quello che molti pensavano fosse un piccolo intoppo che aveva semplicemente rallentato il percorso del concorrente, in realtà si è rivelato essere determinante per il proseguimento della puntata. Anche il dottor Nowzaradan è rimasto sorpreso dalla brutta piega che ha preso questa storia, fino ad arrivare alla censura della puntata.

Vite al limite, la follia del paziente
Vite al limite, la puntata è stata censurata per via del comportamento del paziente: cosa è successo (Instagram @younannowzaradan) – galleriaborghese.it

Vite al Limite è tra i programmi più seguiti al mondo, per via della sua capacità di raccontare storie della vita di tutti i giorni, che coinvolgono persone affette da gravi disturbi alimentari. I pazienti del docu-reality, infatti, sono quasi sempre in uno stato di grave obesità, che va dai 200kg in su.

Il loro percorso di dimagrimento segue sempre la stessa strada. Vengono inizialmente affidati al dottor Nowzaradan, il quale assegna loro una dieta drastica e povera di carboidrati, affinché possano perdere qualche decina di chili prima di sottoporsi ad intervento. Il bypass gastrico consentirà ai pazienti, in un secondo momento, di perdere tutti i chili in eccesso.

Soltanto una parte dei protagonisti dello show, tuttavia, riesce a raggiungere questa tappa. Molti altri, invece, si rassegnano e gettano la spugna, sprofondando ancor di più nella depressione. È proprio quello che è successo a Ryan, la cui storia non è finita nel migliore dei modi visto che la sua puntata è stata censurata.

Vite al Limite censura la puntata: finisce male per il paziente

La storia di Ryan Wagner ha preso una brutta piega e di sicuro non ha avuto un lieto fine. La censura dal programma, quindi, è stata inevitabile. Ma vediamo perché.

vite al limite puntata censurata
Com’è finita la storia di Ryan: non vi piacerà (YouTube @TLC) – galleriaborghese.it

Ryan era l’ennesimo paziente che aveva raggiunto la clinica di Houston, in Texas, dove opera l’esperto dottor Nowzaradan. Il medico di chirurgia bariatrica è famoso proprio per il suo carisma che permette ai pazienti di superare ogni ostacolo.

Su Ryan, purtroppo, il dottore non ha sortito lo stesso effetto. Con un peso di ben 325kg, la vita del giovane 30enne non era sicuramente delle migliori. Anche la sua ostinatezza ha avuto, però, un ruolo chiave. Dopo la prima dieta che gli ha assegnato il dottor Now, Ryan ha deciso di concedersi il via libera un giorno a settimana, mandando all’aria tutti i piani prima dell’intervento.

Come se non bastasse, il paziente ha poi spesso di rispondere alle telefonate del medico, rendendo un confronto impossibile. La puntata, che appartiene alla nona stagione di Vite al Limite, non è mai andata in onda negli USA per evitare di lanciare un messaggio errato a tutti gli intenzionati a cambiare vita una volta e per sempre.

Impostazioni privacy