Vite al limite, Nowzaradan in lacrime: la paziente muore all’improvviso, le colpe sono evidenti

La vita di questa paziente non è stata affatto facile, in particolare per una serie di eventi e problemi drammatici che l’hanno costellata. 

Vite al limite è un programma statunitense in cui il dottor Younan Nowzaradan, 78 anni, segue pazienti affetti da grave obesità. Nel corso degli anni, la trasmissione ha visto non solo grandi successi, ma anche abbandoni, persone espulse o che durante o dopo il programma, hanno perso la vita.

Vite al limite, la paziente perde la vita d'improvviso
Vite al limite, dottor Now (fonte youtube, TLC)-galleriaborghese.it

 

Purtroppo, sono 13 i pazienti che fino ad oggi sono morti in varie circostanze, di cui due durante il programma.Uno dei percorsi più complessi, che aveva attirato l’attenzione del pubblico, era stato quello di una paziente, una donna texana con una situazione non semplice alle spalle. La sua è una vicenda davvero straziante, che ha commosso il pubblico di Vite al limite. Ecco che cosa ha vissuto e la sua tragica fine.

Vite al limite, la paziente muore improvvisamente: i motivi del decesso

La prima stagione di Vite al limite aveva seguito i pazienti durante un arco di 7 anni, a differenza di quanto accaduto nelle successive stagioni del programma (percorso di 1 anno). Quando la paziente Ashley Randall ha cominciato il suo lungo percorso nella trasmissione, aveva 24 anni.

Come accade a molti membri del programma, il problema non è solo l’obesità, ma ci sono dei traumi passati molto forti, che incidono sul prendere peso. Ashley pesava 279 kg, e durante il programma aveva raccontato di aver perso il padre, per via di un tumore.

Vite al limite, Ashley muore a soli 40 anni
Vite al limite, Ashley Randall (fonte youtube, TLC)-galleriaborghese.it

 

Per lei questa perdita ha rappresentato un forte dolore, perché con sua madre non aveva un buon rapporto, in quanto quest’ultima era molto critica nei suoi confronti. La donna avrebbe umiliato la figlia per via del suo peso. La madre di Ashley non avrebbe supportato la figlia come accaduto per altri pazienti del programma, come hanno notato anche i follower della ragazza.

Nel corso del programma, Ashley aveva perso oltre 100 kg, arrivando da 279 a 115 kg. In seguito, qualcosa è andato storto, al punto che negli anni successivi, in una puntata di Vite al limite e poi, i fan hanno scoperto che Ashley aveva preso di nuovo peso, ed era arrivata addirittura a 312 kg. Purtroppo, Ashley è morta a 40 anni, il 2 ottobre 2021, a causa di una setticemia, data da una infezione contratta. Poi, in ospedale, aveva preso una polmonite. Una fine davvero tragica per la donna.

Impostazioni privacy