Vite al limite, l’addio improvviso sconvolge tutti: lacrime e incredulità

Nessuno si sarebbe immaginato il triste epilogo, ma negli anni il programma Vite al limite ci ha riservato sempre dei grandi colpi di scena.

Vite al limite è un programma che ha conquistato milioni di telespettatori, curiosi di seguire il percorso di dimagrimento dei vari protagonisti. Infatti il noto programma vede il Dottor Nowzaradan alle prese con dei pazienti patologicamente obesi che hanno deciso di cambiare la propria vita in meglio. Per poter raggiungere i loro obiettivi quest’ultimo gli impone una dieta rigorosa e una routine di esercizi che devono eseguire.

dramma a vite al limite
Il terribile addio del paziente di Vite al limite – galleriaborghese.it – foto @younannowzaradan – galleriaborghese.it

La maggior parte delle persone che hanno partecipato allo show hanno riscontrato non poche difficoltà, dal mancato appoggio dei famigliari all’assenza di volontà e determinazione. Nonostante ciò però alcuni riescono a perdere il peso desiderato e qualificarsi per l’intervento di chirurgia bariatrica. Altri invece si arrendono e abbandonano il percorso, andando incontro perfino alla morte. Questo almeno è stato il destino di una delle pazienti seguite dal noto dottore.

Chi non ce l’ha fatta

Una delle storie più struggenti di Vite al limite è stata quella di Lisa Fleming, il cui percorso di dimagrimento era partito relativamente bene. La donna è riuscita a perdere 90 kg. Fin da piccola Fleming ha lottato con la dipendenza dal cibo, complice il divorzio dei genitori e il rapporto teso con la madre. Perciò, desiderosa di cambiare vita si era rivolta al Dottor Nowzaradan.

dramma a vite al limite
La morte di Lisa Fleming. Foto: Youtube, @tlcuk – galleriaborghese.it

Quando si era presentata nel suo studio Lisa era arrivata a pesare più di 300 kg, un peso che la costringeva a rimanere allettata per gran parte della giornata. Nonostante i kg persi, la Fleming non è stata in grado di raggiungere il suo obiettivo e ha perso la vita pochi mesi dopo aver chiesto l’assistenza del Dr. Nowzaradan.

Ad aggravare la sua situazione sono state diverse malattie che l’hanno colpita ancor prima di partecipare a Vite al limite. A dare l’annuncio della morte è stata la figlia Danielle che ha voluto personalmente raccontare quanto accaduto e ciò che ha dovuto passare la madre, a sua detta, una persona straordinaria, che tutti amavano e rispettavano.

La donna è riuscita comunque dove molti hanno fallito, ovvero perdere peso grazie all’aiuto dello show. Alcuni pazienti infatti si arrendono alla prima difficoltà, ma Lisa è stata in grado di resistere e lottare fino alla fine, anche se poi il suo corpo l’ha lentamente abbandonata. Nel suo percorso di dimagrimento ha sempre avuto l’appoggio della figlia, rimasta al suo fianco fino all’ultimo respiro.  In ogni caso, la storia della Fleming sarà per sempre ricordata dai telespettatori e fungerà da fonte d’ispirazione per tutte quelle persone che desiderano perdere peso a cambiare in meglio la propria vita.

Impostazioni privacy