Vite al limite, il paziente scappa dopo aver fatto infuriare Nowzaradan: finale tragico

Vite al limite: è accaduto l’impensabile. Il paziente, incapace di seguire la dieta, è scappato suscitando l’ira del Dottor Nowzaradan.

I telespettatori non si sarebbero mai aspettati di assistere ad una scena del genere. Un epilogo infelice ed inatteso che che ha lasciato attoniti i fan di Vite al Limite. Il docu-reality in onda su RealTime racconta del difficile percorso di dimagrimento dei pazienti del Dottor Nowzaradan. Si tratta di persone che giungono presso la sua clinica per perdere i chili necessari affinché gli venga poi dato l’ok per sottoporsi ad un intervento di chirurgia bariatrica.

Vite al limite, il paziente scappa lontano da Nowzaradan:
Vite al Limite: il protagonista fa infuriare Nowzaradan(Instagram @younannowzarada) galleriaborghese.it

In genere i protagonisti hanno alle loro spalle un vissuto fatto di abusi fisici, verbali, traumi mai superati per i quali hanno cercato conforto nel cibo, sino a divenire obesi. Coloro che decidono di partecipare alla trasmissione infatti, a causa dell’obesità, versano in condizioni critiche, talvolta rischiano la vita. Il Dottor Nowzaradan nella sua clinica in Texas, coadiuvato da un team di esperti, segue ciascun dei suoi pazienti in modo analitico, grazie al suo intervento ha salvato molte vite.

Vite al limite, il paziente fa infuriare Nowzaradan e scappa dalla clinica

Non tutti i protagonisti sono riusciti a perdere peso, alcuni percorsi narrati infatti, non hanno avuto un epilogo felice. Taluni concorrenti sono andati via prima di completare il percorso di dimagrimento. È quello che è accaduto a Ryan, la sua storia non ha avuto un finale positivo. La puntata che lo riguarda è stata addirittura censurata, poiché la narrazione del suo percorso ha subito una triste battuta d’arresto.

Vite al limite: finale tragico
Vite al Limite, tragico finale per Ryan(Fonte @YouTube @TLC) galleriaborghese.it

Arrivato presso la clinica di Houston, in Texas con un peso di 325 kg, il trentenne ha chiesto aiuto al Dottor Nowzaradan. Il medico gli ha prescritto una dieta da seguire in modo preciso, ma Ryan si è concesso un giorno a settimana, nel quale mangiare tutto ciò che desiderava. Un errore che gli è costato caro, infatti non è riuscito a completare il suo percorso di dimagrimento. Inoltre ha ignorato le chiamate di Nowzaradan, evitando il confronto con il medico.

La puntata in questione fa capo alla nona stagione di Vite al Limite e, non è stata mai trasmessa in America. Gli autori infatti hanno deciso di censurarla onde evitare che giungesse un messaggio sbagliato a tutti coloro che sono intenzionati a perdere peso. Si tratta comunque di un caso isolato, gran parte dei pazienti riesce a cambiare vita, imparando a scegliere gli alimenti più salutari per il proprio corpo e, allontanandosi in modo definitivo delle abitudini malsane.

Impostazioni privacy