Vite al limite, il cambiamento è epocale: il confronto prima e dopo mette paura

Questa paziente è stata una grande protagonista della trasmissione, e oggi è tutt’altra persona. Ecco cosa fa attualmente.

La vita è ricca di sfide, alcune delle quali sono davvero molto dure da superare. E dar retta alle nostre paure non è di aiuto, perché anzi, queste paure non fanno che crescere. Per i pazienti di Vite al limite, il percorso da intraprendere per tornare a una vita normale è complesso. Si trovano di fronte alle loro fragilità, quelle passate, causate dai traumi subiti in determinate circostanze, e quelle che invece vivono nel momento presente, quello del cambiamento.

Vite al limite, com'è cambiata la vita di Octavia
Vite al limite, dottor Nowzaradan (fonte youtube, TLC)-galleriaborghese.it

Hanno un anno di tempo per perdere peso (partono di solito da 200/300 kg) e accedere all’intervento di bypass gastrico del dottor Younan Nowzaradan, il medico che li segue nella clinica di Houston.

Sta a loro, dopo aver ricevuto il piano dietetico personalizzato, raggiungere l’obiettivo. È importante essere motivati, credere in se stessi e nel fatto di potercela fare. Il limite più grande dei pazienti è probabilmente la paura di non farcela, di tornare indietro, perché richiede grande sforzo. Alcuni dei pazienti del programma danno il massimo e di dimagrimenti incredibili ce ne sono stati davvero tanti, come quello di Octavia Gahagans, apparsa nella stagione 7 del programma di TLC.

Vite al limite, pazzesco cambiamento della paziente

Cambiare è possibile, e la storia di Octavia è una prova. La donna aveva 42 anni quando ha preso parte al programma e il suo peso iniziale era di 314 kg. Di certo non era impresa facile dimagrire, in quanto la donna era immobilizzata a letto proprio a causa del peso eccessivo. Anche per questo, il primo appuntamento di consulto con il dottor Now è avvenuto online.

Vite al limite, Octavia sorprende tutti col suo cambiamento
Octavia Gahagans (TLC-Instagram @Octavia_Nichelle )-galleriaborghese.it

La storia di Octavia è assai traumatica: aveva subito violenze sessuali da un pedofilo che viveva nella casa accanto. Da allora si era rifugiata nel cibo compulsivo per sfuggire a quell’immenso dolore.

Nel tempo, è arrivata a pesare 314 kg, finché non ha deciso che era venuto il tempo di liberarsi da tutte le sofferenze. In un anno, Octavia ha perso oltre 100 kg. È stato un grande cambiamento di vita per la donna, tant’è che in Usa è diventata una star, con i follower che hanno creato su Facebook una fanpage a lei dedicata.

Questo ci ricorda che tutto è possibile, se solo lo desideriamo e agiamo affinché possa diventare una realtà.

Impostazioni privacy