Vietato entrare: 2 dei luoghi più pericolosi e proibiti del mondo si trovano in Italia

Due luoghi in Italia sono proibiti: vietato entrare. Sono posti pericolosi dai quali è meglio stare alla larga, li conosci?

Nel mondo esistono molti posti ai quali non è possibile accedere, o meglio, è molto pericoloso farlo. L’Italia non è famosa per questo tipo di luoghi, ma ce ne sono due davvero inquietanti. In Italia ci sono tantissimi bei posti, da Nord a Sud, ma alcuni sono davvero sconosciuti e che è meglio non visitare. Scopriamo quali sono questi due posti che vengono considerati pericolosi e proibiti: eccoli.

luoghi proibiti italia
Due luoghi in Italia proibiti: eccoli-Galleriaborghese.it

In tutto il mondo ci sono società segrete, aree radioattive e isole sperdute in mezzo al mare. Posti inquietanti che non attirano i turisti per la paura che incutono. Due posti simili sono in Italia, e sono considerati proibiti e spaventosi da tutto il mondo. C’è una classifica di tutti questi posti, e due di questi per l’appunto sono in Italia. La famosa area 51 in America ad esempio, da sempre è ricoperta da un alone di mistero e inquietudine, essendo considerata un’area segreta dove vengono fatti esperimenti sugli alieni, o con i quali cercano di mettersi in contatto. Un luogo del tutto misterioso sul quale ancora oggi aleggia il mistero.

Due posti proibiti in Italia: non ci si può entrare, ecco quali sono

Parlando di isole, possiamo dire che l’Italia ne è ricca, ma conosci l’Isola di Poveglia? Viene considerato uno dei posti più stregato d’Italia perché è legato a una tradizione di leggende che si tramandano ancora oggi. Un isolotto nella laguna veneta che fu usato anche come lazzaretto durante il periodo di peste. Questo accadde nel Medioevo, dove l’isola venne ricoperta di così tanti morti che pare che le metà della superficie dell’isola sia ricoperta di ceneri umane. Negli anni 20 fu aperto anche un manicomio psichiatrico: insomma, un quadro non troppo felice.

luoghi proibiti in italia
L’Isola di Poveglia nella laguna veneta-Galleriaborghese.it

Diventata anche dimora di fantasmi, la sua reputazione è peggiorata con gli anni. Dopo la permanenza di una famiglia, l’isolotto ora è disabitato e sta lentamente scomparendo a causa dell’erosione.

Il secondo posto si trova in Italia, ma nel Vaticano. Mille anni di Storia compressi in 53mila scaffali e in 80km divisi in due piani. Se un giorno saranno aperti, gli archivi della Chiesa cattolica, ci sarà tanto da spulciare. Un deposito blindato pieno zeppo di cartelle e fogli antichi. Documenti antichissimi e rarissimi, come l’atto di scomunica a Martin Lutero. L’ingresso è permesso solo ai ricercatori.

Impostazioni privacy