Un pilota italiano torna in F1: sedile in una scuderia top

A pochi giorni dal via il Mondiale di Formula 1, ci si interroga sulle prossime mosse di mercato: un pilota italiano ha grandissime chance

Ormai sembra chiaro a tutti: in questa stagione di Formula 1, almeno fino al Gran Premio del Bahrein che aprirà ufficialmente il 2024, nessuno può dire di avere certezze.

Formula 1 Kimi Antonelli sostituto Hamilton Mercedes
Formula 1, possibile ritorno di un pilota italiano (Ansa) – Galleriaboghese.it

All’orizzonte potrebbe figurarsi anche il ritorno in pista di un pilota italiano. Un po’ in effetti ci mancano, perché gli ultimi due sono stati Vitantonio Liuzzi e Antonio Giovinazzi. Entrambi sognavano la Ferrari, inutile negarlo, e ad entrambi le porte sono state chiuse anche se il realtà Giovinazzi la guida. Con la Hypercar di Maranello lo scorso anno ha vinto la 24 Ore di Le Mans da protagonista e ci riproverà tra pochi mesi.

La Ferrari ha già chiarito il suo futuro in F1, almeno sino al 2026. Oggi tocca a Charles Leclerc e Carlos Sainz, domani ancora a Leclerc e a Lewis Hamilton. Un investimento importante e pesante che ha stravolto la Formula 1, per le tempistiche dell’annuncio.

Così ci ritroviamo a pochi giorni dai primi test in Bahrein con molte incognite. Ma la più grande di tutte è certamente rappresentata dalla Mercedes che fino al 2021 ha dominato la scena. Quell’ultimo giro al GP di Abu Dhabi che ha regalato il mondiale a Max Verstappen e alla Red Bull ha cambiato tutto e fatto crollare ogni certezze nella scuderia anglo-tedesca. E ora la mazzata dell’addio di Hamilton che nessuno aveva preventivato.

Un pilota italiano può tornare in Formula 1, di chi si tratta

Nessuno mette in dubbio che il sette volte campione del mondo in questa stagione darà tutto la Mercedes, sempre che la sua monoposto sia all’altezza. Intanto però si pone il problema della sua sostituzione ovvero su chi affiancare a George Russell per il 2025.

La soluzione al momento più logica sembra quella di dare ancora una chance a Fernando Alonso, anche se la prossima estate compirà 43 anni. Il contratto dell’asturiano con Aston Martin scadrà alla fine di questa stagione, spostarsi non sarebbe un problema.

Però c’è anche un altro nome che piace molto al team di Brackley. Un’ipotesi in stile Verstappen, quando ha debuttato ancora minorenne con la Toro Rosso. Come potrebbe fare Andrea Kimi Antonelli, il 17enne talento bolognese che è seguito direttamente da Toto Wolff già da quattro anni.

Andrea Kimi Antonelli sostituto Hamilton Mercedes
Andrea Kimi Antonelli è pronto per la Mercedes (Instagram@kimi.antonelli) – Galleriaborghese.it

Campione europeo di kart nel 2020 e 2021, poi nel 2022 ha vinto la F4 italiana e ADAC mentre nella passata stagione si è imposto nella Formula Regional europea e Middle East. In tutto 34 vittorie in 59 gare. Adesso sta per debuttare in Formula 2 con il Team Prema, la stessa squadra che ha cresciuto talenti come Leclerc e Giovinazzi, Piastri e Mick Schumacher.

Nelle sue potenzialità crede anche l’ex pilota tedesco Hans-Joachim Stuck. Intervistato da Eurosport è stato chiaro: “Chi c’è adesso sul mercato e chi serve alla Mercedes? Potresti forse cogliere l’occasione e scommettere su un esordiente come Andrea Kimi Antonelli, che recentemente ha vinto tutto. Se puoi farlo, perché no? Tutte le porte sono aperte al momento”. I tifosi italiani non aspettano altro.

Impostazioni privacy