Tutti vogliono i nuovi Kinderini, ma avete letto cosa c’è dentro? Fatelo e cambierete idea

Sono da poco sul mercato, ma è già Kinderini mania. Sai però cosa contengono gli ultimi snack in casa Ferrero?

Ogni volta che la Kinder lancia sul mercato un nuovo prodotto è subito boom di richieste, come nel caso delle Kinder Cards, ma si potrebbero davvero citare tantissimi altri esempi a dimostrazione del fatto che il brand è riuscito a fidelizzare un community estremamente ampia e vasta di consumatori sempre alla ricerca di uno snack nuovo e goloso. Ed è quanto accaduto anche con i Kinderini.

Cosa sono i Kinderini
I Kinderini sono l’ultimo prodotto della Kinder, ma cosa contengono? (Instagram @kinderitalia) – Galleriaborghese.it

L’ultima novità in casa Ferrero, i Kinderini, sono i nuovi biscotti che puntano non tanto sul gusto, bensì sulle emozioni. Nello specifico, la particolarità di questi snack risiede tutta nell’infinita varietà di espressioni raffigurate su ciascun biscotto. Giusto per rendere l’idea dell’operazione commerciale che c’è stata dietro al nuovo prodotto, è possibile trovare oltre 15 milioni di combinazioni nelle varie confezioni di biscotti.

E così, un “semplice” impasto di latte e cacao è diventato un modo per far scoprire ai più piccolini una miriade di emozioni umane, tant’è che ogni biscotto è caratterizzato da dettagli estremamente precisi per renderlo il più espressivo possibile. Si può trovare all’interno della confezione il Kinderino assonnato, quello triste, quello felice o ancora quello innamorato. Insomma, come dicevamo prima, la varietà non manca. Ma come sono stati realizzati?

I Kinderini a colazione? Facciamo chiarezza insieme

Ovviamente con questa nuovissima operazione di mercato, la Kinder sta provando a inserire i Kinderini all’interno dei prodotti must have della colazione (e non solo) di grandi e piccini. Si tratta però di un biscotto che apporta il giusto grado di nutrienti oppure – come la maggior parte dei prodotti ultraprocessati – è un concentrato di zuccheri raffinati e di grassi poco salutari specialmente per la salute dei più piccoli?

Cosa sono i Kinderini
Preoccupa soprattutto l’alta concentrazione di zucchero in un solo biscotto – Galleriaborghese.it

Si è posto questo interrogativo Green Me, che ha deciso di studiare la tabella nutrizionale dei Kinderini e le considerazioni finali in merito al prodotto non solo delle più incoraggianti. Nello specifico, la lista degli ingredienti è davvero lunga e questo non fa altro se non dimostrare la complessità del prodotto meramente industriale. Si può trovare, infatti, oltre alla farina di frumento (43,5%) e allo zucchero:

  • Burro anidro;
  • Grassi vegetali (palma, karitè);
  • Amido di frumento;
  • Latte scremato in polvere 2%;
  • Cacao magro 1,3%;
  • Latte in polvere ricco in materia grassa (0,7%).

E questi sono solo alcuni degli ingredienti che confermano quindi la poca salubrità dei biscotti in termini di valori nutrizionali. Tuttavia, il problema più grande di tutti e sollevato da Green Me riguarda l’eccesso di zuccheri: ben 26,8 grammi per 100 grammi ovvero 3,4 grammi per pezzo. Davvero tanti. Meglio quindi limitare il loro consumo, specialmente a colazione.

Impostazioni privacy