Trucco sbagliato che invecchia: non commettere mai più questi errori

Il trucco è un ottimo alleato quando si parla di bellezza. Ma se applicato nel modo sbagliato, potrebbe solamente finire con l’invecchiarci.

Se si vogliono togliere, anziché aggiungere anni alla nostra età, meglio non rischiare con un make-up completamente sbagliato. Infatti, spesso si tende ad esagerare o ad utilizzare i prodotti assolutamente errati, che non valorizzano per niente i propri pregi.

trucco, gli errori che invecchiano assolutamente
Trucco sbagliato: gli errori che invecchiano – galleriaborghese.it

Fortunatamente l’attenzione per il trucco negli ultimi tempi si è fatta sentire. A differenza dei primi anni 2000, in cui si tendeva a mettere troppo di tutto, senza un senso e nel non rispetto del proprio sottotono di pelle. Molti, però, sono ancora legati a quel modo di truccarsi, andando ad utilizzare contorno occhi chiaro, talmente bianco da fare effetto grigio, mettere in evidenza le rughe sotto gli occhi ed enfatizzare le occhiaie.

Applicando in maniera scorretta la matita, che spesso è anche della texture sbagliata, questa va a depositarsi dappertutto, creando un risultato da panda. Un altro errore è non curare le sopracciglia e mettere una terra troppo aranciata, senza tenere conto delle proporzioni del viso. Zone di ombra e di luce, insomma.

Trucco che invecchia, ecco gli errori da non commettere

Iniziamo con gli occhi. Uno degli errori più comuni, che invecchia e anche tanto, è quello di applicare la matita nera sulla palpebra mobile senza seguire una linea. Anzi, spesso quest’ultima è spessa e corta. di conseguenza, l’occhio risulterà eccessivamente rotondo e soprattutto l’effetto sarà quello di un make-up non tolto, tenuto su tutta la notte, dopo una sbornia. No, no e ancora no.

trucco, gli errori che invecchiano assolutamente
Tutti gli sbagli che finiscono solamente con l’invecchiarci – galleriaborghese.it

Meglio applicare la matita nella rima interna superiore, se non si riesce a ricreare un eyeliner sottilissimo e bilanciato. Un altro errore è quello di non utilizzare il mascara o applicarne troppo andando a sporcare le palpebre e incollare le ciglia. Ultimo errore, non meno grave, quello di usare glitter e colori shine, che vanno ad enfatizzare le rughe.

Passiamo, ora, al viso. Un errore molto diffuso è utilizzare un fondotinta dalla finitura sbagliata e dalla colorazione troppo chiara o troppo scura. Meglio applicare una BB cream, se non si è pratici, o il correttore solo nelle zone necessarie. Un altro errore è utilizzare la terra molto scura un po’ dappertutto, non funziona metterla “dove capita”, l’effetto maschera è dietro l’angolo.

Infine, le labbra. Queste non dovrebbero mai essere secche e non idratate in precedenza. Insomma, labbra che non hanno mai visto scrub o lip oil. Sono da evitare i rossetti troppo scuri o dai colori troppo accesi, magari è meglio lasciare stare questa zona e valorizzare gli occhi, se non si ha molto cura della propria igiene dentale. Inoltre, non fare il contorno con una matita, fa sì che il rossetto migri dappertutto, soprattutto se cremoso o liquido.

Ma applicare una matita quasi nera come contorno e un rossetto rosa o fuxia non è l’idea migliore. Le tinte labbra ultra precise sono sconsigliate se non si ha una buona manualità e se si hanno pellicine e rughette. Lasciare a casa anche i rossetti rosa perlati, su questi ultimi meglio non esprimersi. Nell’incertezza, l’ideale è applicare un lip oil, che possa rimpolpare e fare un effetto naturale.

Impostazioni privacy