Tredicesima: la data di pagamento per pensionati e lavoratori dipendenti, le ultime novità

Quando sarà pagata quest’anno la tredicesima per i pensionati e per i lavoratori dipendenti? Vediamo le ultime novità a riguardo

I pensionati ed i lavoratori dipendenti ricevono ogni anno la tredicesima, una mensilità aggiuntiva alle 12 buste paga mensili e nata come elargizione volontaria da parte del datore di lavoro. Fu la stipula del CCNL, nel 1937, a rendere per la prima volta obbligatorio il versamento di una mensilità aggiuntiva ai lavoratori.

Tredicesima: la data di accredito
Quando sarà pagata la tredicesima nel 2023 – Galleriaborghese.it

Ad oggi la tredicesima è erogata a tutti i lavoratori dipendenti e ai pensionati titolari di pensione di vecchiaia o di ex pensione di anzianità, ed è riconosciuta anche ai titolari di prestazioni assistenziali e ai titolari di pensioni ai superstiti e di reversibilità. Vediamo quando sarà pagata la tredicesima per il 2023.

Tredicesima: la data di accredito per pensionati e dipendenti

La tredicesima non è corrisposta in una data unica ma ci sono tempi di attesa differenti per quanto riguarda dipendenti pubblici, pensionati o lavoratori di aziende private. In ogni caso il mese di riferimento dell’elargizione della tredicesima è dicembre. A ricevere per primi la gratifica natalizia saranno i pensionati.

Tredicesima: la data di accredito
Quando sarà pagata la tredicesima nel 2023 – Galleriaborghese.it

Il pagamento della tredicesima pensione INPS sarà giorno 1 dicembre 2023 sia per chi riscuote gli importi negli Istituti di Credito e sia per chi riceve la pensione presso Poste Italiane. Saranno invece più lunghi i tempi di erogazione per i lavoratori dipendenti, sia del settore pubblico che di quello privato.

In questo caso non c’è una data univoca per l’accredito della tredicesima mensilità ma, in ogni caso, datore di lavoro o l’ente pensionistico sono tenuti a pagare la tredicesima prima delle festività natalizie. La tredicesima sarà corrisposta sia ai lavoratori assunti con contratto di lavoro a tempo determinato che quelli assunti con contratto a tempo indeterminato.

Possiamo comunque affermare che la tredicesima sarà disponibile ai lavoratori dipendenti entro il giorno di Natale, quindi entro il 25 dicembre. A differenza di quanto previsto per i lavoratori dipendenti del settore privato, la data di pagamento della tredicesima per gli statali è fissa, e le regole sono disciplinate dall’allegato 1 del decreto legge 350/2001.

Per quanto riguarda i dipendenti della Pubblica Amministrazione, la tredicesima è corrisposta in tre date differenti: il 14 dicembre per gli insegnanti delle scuole materne ed elementari; il 15 dicembre per il personale amministrato dalle direzioni provinciali del Tesoro con ruoli di spesa fissa e il 16 dicembre per il personale insegnante supplente temporaneo e per gli altri dipendenti pubblici.

Impostazioni privacy