Tifosi sconvolti, uno dei volti più amati dello sport si è rotto il crociato

Ancora una volta la sfortuna ha colpito uno dei volti più amati dello sport: gli esami hanno confermato il verdetto più amaro, rottura del crociato

Nel calcio le rose ampie delle squadre e le cinque sostituzioni in partita hanno in qualche modo salvato gli allenatori e i club dagli infortuni che spesso derivano dai ritmi infernali dei tanti impegni ravvicinati. Purtroppo però quando questo si verifica uno sport individuale può essere un disastro per chi l’infortunio lo subisce.

Corinne Suter rottura legamento crociato caduta Sci
Tifosi disperati, è arrivato il verdetto peggiore per l’atletca (Ansa) – Galleriaborghese.it

Succede nel mondo dello sci alpino che sta pagando un conto salatissimo alla sfortuna. La conferma è arrivata nell’ultimo weekend di Coppa del Mondo di Gennaio.

In quella maschile Marco Odermatt, che ha messo il suo sigillo anche nella tappa di Garmisch vincendo un Superg, è nettamente il favorito per la vittoria finale.. Adesso però ha la strada spianata perché i due principali avversari sono finiti ai box con problemi fisici gravi. Ha cominciato subito dopo Natale l’austriaco Marco Schwarz che si è fatto male nella prima discesa di Bormio con la rottura del legamento crociato e del menisco mediale, cui si sono aggiunti danni alla cartilagine del ginocchio stesso.

Due settimane dopo, copione identico Wengen. Tra la Discesa e il Superg si sono fatti male lo svizzero Marco Kohler e il francese Alexis Pinturault, vittima di una terribile caduta. Anche per lui rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

In più l’altro big di Coppa, Aleksander Aamodt Kilde è caduto affrontando la curva d’arrivo, rimediando la lussazione della spalla sinistra con due legamenti lacerati. In più una profonda ferita al polpaccio della gamba destra che era stato bloccato subito con un laccio emostatico, per ridurre la perdita di sangue.

Si è rotto il crociato: responso terribile, la stagione è finita

Un dramma che gli uomini condividono con la Coppa femminile, perché anche lì il bollettino di guerra è lungo. L’ultimo infortunio grave è stato quello di Petra Vhlova, che ha vinto la Coppa generale nel 2021. Il weekend di Jasna, sulle nevi di casa, doveva essere una festa per lei che invece è caduta dopo poche porte del gigante. Nel tentativo di ritirarsi su, la torsione al ginocchio è stata una rovina. Rottura del legamento crociato anteriore e del collaterale mediale del ginocchio destro e quindi stagione finita.

Corinne Suter stagione finita rottura legamento crociato
Stagione finita per la campionessa olimpica Corinne Suter (Ansa) – Galleriaborghese.it

Altro giro, altra corsa e altri infortuni. A Cortina durante la prima delle due discese è caduta sua maestà Mikaela Shiffrin che ha rimediato ‘solo’ una forte botta alla gamba sinistra. Gli esami però hanno escluso complicazioni agli arti e tornerà la settimana prossima. Peggio invece è andata a Corinne Suter.

La campionessa mondiale 2021 a Cortina e olimpica 2022 a Pechino, proprio davanti a Sofia Goggia, dopo il primo salto in mezzo alle rocce delle Tofane, è atterrata male. Gran dolore al ginocchio sinistro e gli esami hanno confermato il peggio: rottura del legamento crociato anteriore e lesione del menisco interno del ginocchio sinistro.

La stella elvetica è stata visitata a Zurigo e operata 24 ore dopo. Già lo scorso anno era caduta in discesa, rimediando una commozione celebrale. Tornerà nella prossima stagione, in tempo per i Mondiali 2025 in programma a febbraio sulle piste di Saalbach, in Austria.

Impostazioni privacy