Ti puzzano le ascelle anche subito dopo averle lavate? È questa la causa, svelato anche il rimedio

Nonostante ti lavi regolarmente, le tue ascelle puzzano sempre? Vediamo qual è la causa e cosa fare per risolvere il problema.

Molte persone, nonostante si lavino regolarmente, hanno un fastidioso problema: le ascelle che puzzano sempre. Ma con i rimedi giusti questo disturbo si può eliminare o, comunque, si può ridurre moltissimo.

Cause delle ascelle che puzzano
Ad alcune persone puzzano sempre le ascelle Galleriaborghese.it

Le tue ascelle puzzano sempre, anche dopo che hai fatto la doccia? Il  problema non è banale. In primo luogo è fonte di imbarazzo e di disagio quando ci si trova in mezzo ad altre persone o con il proprio partner. In seconda battuta le cause di questo problema non devono essere sottovalutate perché potresti avere qualche problema di salute che tu non sai di avere.

Il sudore, di norma, non dovrebbe puzzare. Se poi emana un po’ di cattivo odore dopo un intenso allenamento in palestra, non c’è da preoccuparsi: è normale. Ma se le tue ascelle puzzano sempre, anche dopo 5 minuti da quando le hai lavate allora il tuo è un problema un po’ più serio.

Ascelle che puzzano: cause e rimedi

Le ascelle che puzzano sono fonte di imbarazzo e di disagio. Ne soffrono molte più persone di quante immaginiamo. Le cause possono non essere banali e il problema va trattato nel modo giusto altrimenti può peggiorare.

Ascelle che puzzano, rimedi
Rimedi per le ascelle che puzzano Galleriaborghese.it

Se le tue ascelle puzzano sempre non è detto che sia colpa di una scarsa igiene: potrebbe semplicemente essere una questione genetica. Questa ipotesi, tuttavia, riguarda una minoranza di persone. Nella maggior parte dei casi le ascelle puzzano a causa di batteri presenti in quella zona che, nel tuo caso, possono proliferare più del normale.

Cosa fare? La prima cosa è perdere peso se sei in sovrappeso in quanto il grasso in eccesso aumenta la sudorazione e peggiora la situazione. Segui un un’alimentazione sana e cerca di evitare il più possibile tutti quegli alimenti che peggiorano gli odori del corpo. Dunque no ad aglio, cipolla, carne di maiale e certi tipi di spezie molto intense.

Dopo aver aggiustato il tiro a tavola, passiamo all’igiene personale: lavati ogni giorno – anche più volte al giorno – con un sapone antibatterico a base di clorexidina. Dopo esserti lavato applica un deodorante naturale: evita quelli a lunga durata perché impediscono la naturale sudorazione e fanno male alla salute. Prediligi deodoranti naturali o anche il classico borotalco in polvere: rimedio antico ma sempre efficace.

Naturalmente depila le tue ascelle perché la peluria aumenta gli odori cattivi. Infine non indossare maglie o indumenti sintetici ma sempre e solo cotone al 100%. Se il problema non dovesse migliorare puoi rivolgerti ad un buon dermatologo per effettuare iniezioni di botox sotto le ascelle.  La tossina botulinica, infatti, è molto utile per regolare la sudorazione ed evitare cattivi odori.

 

Impostazioni privacy