The Rock entra nel museo delle cere, ma scoppia la polemica: una questione di pelle

Una questione di pelle ha spinto Dwayne Johnson ad attaccare il Museo delle cere di Parigi: scoppia la polemica, ecco cosa sta succedendo.

È sicuramente uno dei personaggi più affascinanti a livello globale. Dwayne Johnson, conosciuto anche con lo pseudonimo The Rock (la roccia), è uno degli attori più apprezzati in circolazione. Difficile credere che lo scorso 2 maggio abbia raggiunto la soglia dei 51 anni di età, perché ne dimostra almeno dieci di meno.

Dwayne Johnson attacca un museo una questione di pelle
Dwayne Johnson, che attacco al museo delle cere: ecco cosa sta succedendo ANSA FOTO Galleriaborghese.it

La carta d’identità non è più dalla sua parte da parecchio tempo, ma lui non demorde e continua a prendersi cura costantemente del proprio corpo, sudando molto in palestra. Allena di frequente i suoi muscoli, in questa maniera riesce a mantenere una forma psicofisica davvero eccezionale.

Tutto è partito dall’universo del wrestling, dopodiché The Rock ha sfruttato la sua notorietà per intraprendere la carriera da attore. Un percorso che gli ha permesso di togliersi grandi soddisfazioni, mettendo in mostra delle abilità senz’altro fuori dal comune. Uno come lui è tremendamente perfetto per recitare in un film d’azione, contribuisce non poco ad alzare l’asticella.

Il primo ruolo da protagonista risale al 2002, quando Dwayne Johnson ottenne un incarico di spessore nel film Il Re Scorpione. Ovviamente, però, spicca soprattutto la sua presenza nella famosissima saga denominata Fast & Furious. The Rock è stato capace di mettere a referto un successo enorme nel corso degli anni, tant’è che nel 2016 il settimanale statunitense Time lo inserì all’interno dell’elenco delle 100 persone più influenti al mondo.

The Rock e la polemica per la sua statua di cera: ecco il motivo

E questo è soltanto uno dei numerosi riconoscimenti conquistati dall’uomo roccia. Inoltre, abbiamo a che fare con una delle star più seguite su Instagram: The Rock, infatti, vanta un’immensa fan base da 391 milioni di followers. Cifra da capogiro.

Per giunta, di recente è stata esposta una statua raffigurante l’attore americano fra le mura del Museo Grévin di Parigi, che ospita una delle gallerie di statue di cera più prestigiose al mondo. Ma l’opera in argomento non ha impiegato molto ad attirare l’attenzione del pubblico e diventare virale sui social network.

Dwayne Johnson attacca un museo una questione di pelle
The Rock e la sua statua di cera: è polemica per il colore della pelle (Instagram: @therock) – Galleriaborghese.it

Il motivo è da ricondurre al colore della pelle, decisamente più chiaro rispetto a quello del vero Dwayne Johnson. Quest’ultimo, dal canto suo, non ha apprezzato minimamente tale decisione, facendolo presente anche pubblicamente via Instagram: “Sto mettendo in contatto il mio team con gli amici del Museo Grévin di Parigi, così potremo aggiornare insieme la mia figura con dettagli importanti, su tutti il colore della pelle“.

The Rock si è reso protagonista di un duro attacco nei confronti del museo francese, anche se soltanto qualche settimana fa affermò di essere entusiasta della statua. Viene da credere a questo punto che non l’avesse ancora vista. Ora Dwayne Johnson interverrà al fine di sistemare la situazione.

Impostazioni privacy