Perché potrebbe essere interessante visitare il Tempio di Diana a Nemi

Il Tempio di Diana è una tappa da non perdere a Nemi, nei Castelli Romani. Ecco cosa sapere per poter visitare questo luogo di interesse!

Uno dei luoghi di interesse più ricercati dei Castelli Romani è sicuramente il Tempio di Diana situato a Nemi. Il piccolo borgo con il suo lago sono una delle mete preferite dai romani e dai turisti di tutto il mondo specialmente nel periodo primaverile ed estivo.

Tempio di Diana a Nemi
Come visitare il Tempio di Diana a Nemi e cosa sapere a riguardo – Galleriaborghese.it – Fonte foto fondoambiente.it

Il borgo si trova a 526 m di altitudine, è situato a picco su uno sperone di roccia vulcanica ed è definito anche il paese delle fragole e dei fiori. Secondo la leggenda, le fragole di bosco nacquero a seguito di una lacrima versata da Venere per la morte di Adone in quanto la loro storia d’amore ha avuto come sfondo le rive del Lago di Nemi.

Alla scoperta del Tempio di Diana a Nemi

Dopo aver visitato il Museo delle navi romane, la tappa al Tempio di Diana a Nemi non può che essere d’obbligo. Il santuario era un enorme complesso religioso romano che sorgeva immerso nel bosco proprio sulle rive del lago, motivo per cui quest’ultimo ancora oggi viene definito “lo specchio di Diana“.

Tempio di Diana a Nemi
Come visitare il Tempio di Diana a Nemi e cosa sapere a riguardo – Galleriaborghese.it – Fonte foto fondoambiente.it

Un luogo di culto antico che richiama l’attenzione di tantissimi visitatori, ad oggi è possibile osservare le rovine del tempio e ammirare la natura che lo circonda. Diana era la dea della caccia, dei boschi e custode di fiumi e torrenti, il suo tempio si estendeva su una superficie di oltre 40.000 mq e sono ancora in corso i lavori per poter riportare alla luce ciò che rimane del santuario.

Nel corso dei secoli, infatti, il tempio è stato ricoperto quasi completamente dalla vegetazione. Alcuni dei pezzi ritrovati sono stati trasportati al museo delle Navi Romane situato vicino al lago. Per chi ama le passeggiate nella natura, il tempio di Diana è una delle tappe più belle da prendere in considerazione nel periodo della bella stagione se ti trovi nei pressi di Nemi.

Per raggiungerlo puoi percorrere un percorso ad anello partendo proprio da Nemi fino a raggiungere le rovine del tempio. Un sentiero ricco di vegetazione perfetto per chi ama mettersi all’avventura in escursioni incantevoli e affascinanti e per nulla faticose.

Prima di recarti sul posto, ti suggeriamo di informarti riguardo il percorso in quanto potrebbe non essere del tutto agibile.

Impostazioni privacy