Tanti soldi da ottobre per le famiglie: aumento assegno unico e carta acquisti

Per le famiglie italiane si prospetta un ottobre pieno di soldi grazie all’aumento di assegno unico e carta acquisti. Vediamo i dettagli.

Aumenti in arrivo per l’assegno unico per figli e per la carta acquisti a partire dal mese di ottobre e dal 1 gennaio 2024. Questi due aiuti sono considerati importanti per le famiglie italiane, soprattutto in un periodo di caro-vita. Inoltre, si prospettano nuove sorprese per entrambe le misure.

I bonus per la famiglia di ottobre
Nuovi aumenti in arrivo dal mese di ottobre – galleriaborghese.it

L’Inps potrebbe incrementare l’assegno unico per figli per alcune famiglie italiane a partire da ottobre, grazie al calcolo del conguaglio che non è stato ancora riconosciuto a tutti, soprattutto per il rinnovo dell’ISEE nel corso dell’anno. Solitamente il conguaglio viene effettuato nelle mensilità di gennaio e febbraio, ma per alcuni è stato posticipato a marzo o giugno.

Il conguaglio può avvenire anche in seguito alle mensilità di gennaio e febbraio per coloro che hanno aggiornato l’ISEE dopo tale periodo e hanno diritto a ottenere un importo diverso di assegno unico per i figli sulla base del nuovo ISEE. Questo aumenterà a partire dal 1° gennaio 2024 per due motivi: la rivalutazione dell’importo a cui è soggetto per legge e un nuovo aumento deciso dal governo.

Tutto ciò che si sa sull’aumento di assegno unico e carta acquisti

La rivalutazione sarà definita con la prossima Manovra Finanziaria e porterà ad un aumento dell’importo dell’assegno unico per figli di qualche decina di euro. Inoltre, il governo potrebbe decidere di aggiungere un ulteriore incremento con il tesoretto avanzato dai soldi stanziati per l’erogazione dell’assegno unico. L’Inps ha confermato che è disponibile un miliardo di euro, che potrebbe essere utilizzato per aumentare gli importi dell’assegno unico per figli, soprattutto per le famiglie numerose.

I bonus per la famiglia di ottobre
Assegno unico e carta acquisti: come cambieranno nei prossimi mesi – galleriaborghese.it

Sono previsti incrementi imminenti per la carta acquisti 2023, come affermato in precedenza, a partire dal mese di ottobre. Si sta considerando l’opzione di aumentare il valore della carta da 382,50 euro a circa 500 euro, ma per adesso si tratta soltanto di ipotesi, quindi niente di ufficiale. Inoltre, si prevede la possibilità di erogare un nuovo bonus di 80 euro, destinato al pagamento di carburante, direttamente sulla carta acquisti che è stata già ricevuta, al fine di contrastare il rialzo dei prezzi dei carburanti.

Tale incentivo finanziario sarebbe destinato alle famiglie composte da almeno tre membri, con un ISEE non superiore a 15mila euro, e potrebbe essere erogato già a partire dal mese di ottobre. Si sta anche parlando di altre possibili nuove estensioni che riguardano la carta acquisti, nello specifico per coloro che nel 2023 erano stati esclusi. Bisogna soltanto aspettare che quanto detto assuma carattere ufficiale.

Impostazioni privacy