Tanti infortuni, poca lucidità e un futuro incerto: tra la Juventus e Chiesa potrebbe essere già finita. Spunta una big

Chiesa potrebbe essere arrivato alla fine della sua permanenza nella Juventus. I vari problemi fisici gli rendono la vista molto difficile.

Il campionato di Federico Chiesa nella Juventus è stato pesantemente discontinuo a causa dei numerosi infortuni. L’attaccante potrebbe essere sempre più vicino all’addio alla squadra di Torino se non si dovesse confermare il contratto in scadenza. Intanto ci sarebbe un’altra squadra importante già pronta a fargli la corte.

Federico Chiesa alla Juventus
Federico Chiesa, forse è addio alla Juventus – ANSA – galleriaborghese.it

Federico Chiesa, classe 1997, è uno degli attaccanti italiani più interessanti in circolazione. In nazionale è stato fautore della doppietta contro la Macedonia che ha garantito alla squadra il pass per gli europei di Germania, ma in campionato la scommessa della Juventus su di lui non ha ripagato. L’attaccante ha disputato solo 7 delle ultime 15 partite a causa dei numerosi infortuni che lo hanno tenuto a casa, mai per lunghi periodi, ma abbastanza da mettere in dubbio la sua permanenza in bianconero.

Quello che potrebbe non garantire la firma di un nuovo contratto è il fatto che Chiesa in alcuni casi si sia rifiutato di tornare in campo perché “non si sentiva sicuro delle sue condizioni fisiche. Il contratto con la Juventus sarà valido fino al 2025 e al momento non è certo al 100% che il numero 7 continuerà la sua avventura in bianconero. Molto del destino di Chiesa e del suo rapporto con i vertici della società sarà deciso dal rientro col Sassuolo dopo le partite saltate a Salerno in campionato e col Frosinone in Coppa Italia. Se da una parte la Juventus pare propensa ad allungare il contratto di Chiesa anche dopo la scadenza nel 2025, l’ascesa di Yildiz offre alla squadra una valida alternativa nel caso si dovesse decidere di lasciare a casa l’italiano.

Vuole la cessione

Il problema per la Juventus è sempre quello della disponibilità di Chiesa a giocare perché il giocatore ha dimostrato di essere un fattore in campo. Anche nei casi in cui non ha direttamente in gol, si rivela un fondamentale trascinatore capace di mettere i compagni nella miglior situazione possibile per segnare. Un giocatore del genere non sarebbe facile da rimpiazzare, ma vista la scarsa disponibilità in campo la Juve potrebbe esserci costretta.

Senza contare che, visti i risultati in partita, una conferma dell’ingaggio costerebbe alla squadra molto più dei 5 milioni di euro che sono stati dati a Federico Chiesa con il primo contratto. Una cifra che, come se non bastasse, qualcun altro sarebbe più che felice di pagare.

Chiesa in nazionale
Chiesa delude in bianconero – ANSA – galleriaborghese.it

Se con la squadra di Allegri non si trovasse l’accordo, Chiesa potrebbe decidere di cedere alle lusinghe del Liverpool, che avrebbe visto in lui un valido sostituto a Luis Diaz, l’attaccante colombiano che pare sia sempre più vicino al Barcellona. Nel caso di un mancato rinnovo con la Vecchia Signora, per Chiesa potrebbero aprirsi le porte della Premier League con un’offerta di 50 milioni di euro sul tavolo.

D’altro canto si è sentito il parere del mister della Juventus Allegri. L’allenatore in persona ha dichiarato di aver deciso di lasciare indietro Chiesa per le scorse partite perché non lo vedeva tranquillo rispetto alle sue condizioni fisiche. Si dovrà solo attendere la partita con il Sassuolo e capire se Chiesa è ancora materiale da Juventus o verrà mandato via.

Impostazioni privacy