Stipendi a rischio per moltissimi italiani: previsti fortissimi ritardi

Ancora forti ritardi nel pagamento degli stipendi di molti lavoratori: una situazione drammatica per 225mila dipendenti. 

Ogni anno si verificano casi in cui diverse categorie di lavoratori devono aspettare mesi prima di ottenere il loro stipendio o per riceverlo completo. Questo problema persiste anche nel mese di agosto e molti, di conseguenza, confidano nelle emissioni speciali e urgenti per ricevere le tranches del salario in ritardo.

Ritardo nel pagamento degli stipendi
Stipendi a rischio per moltissimi italiani: cosa sta succedendo – galleriaborghese.it

La denuncia del mondo della scuola, in particolare, è stata riportata in un recente articolo sul giornale La Stampa e riguarda gli stipendi dei mesi da maggio a giugno, mentre addirittura c’è chi attende quelli di aprile. Questa situazione ha peggiorato le condizioni economiche di tanti supplenti precari, che in Italia sono 225 mila insegnanti. Ciò si aggiunge alla difficoltà di accesso alla Naspi, come lamentato da parecchie persone che lavorano nel settore. Ecco quando sono previste le emissioni dei pagamenti e gli accrediti ad agosto.

Ritardi stipendi dei supplenti di scuola: ecco quando saranno pagati

È attualmente in corso una situazione in cui molti supplenti non hanno ancora percepito il pagamento e si trovano di fatto privi di stipendio. Secondo le prime indiscrezioni o, basandoci su quanto è accaduto negli scorsi anni, è probabile che l’emissione dei pagamenti per le supplenze brevi e saltuarie della scuola avvengano entro la metà del mese.

Quando arrivano gli stipendi e come controllare
Quando verranno pagati gli stipendi in ritardo? Ecco cosa c’è da sapere – galleriaborghese.it

È prevista una per il giorno 17 agosto, con la data di pagamento fissata per il 28 del mese. Inoltre, è stata pagata un’emissione speciale destinata ai supplenti brevi e saltuari, che avverrà il 19 agosto, con data di esigibilità dei fondi stabilita per il 29. I docenti avranno possibilità di verificare in automatico quali periodi di servizio prestato, basandosi sui contratti registrati nella scuola di riferimento, rientrino nelle suddette emissioni speciali e urgenti.

Ciò rappresenta un passo avanti importante verso il raggiungimento di una soluzione a lungo attesa dai lavoratori. Per verificare bisogna accedere con lo SPID, Cns e Cie nel sito NoiPa e controllare se è prevista l’emissione speciale nel mese di agosto, assieme all’importo dello stipendio. Si dovrà successivamente andare sulle voci Servizi > Servizi stipendiali > Consultazione pagamenti. Se il pagamento è stato effettuato in questa sezione apparirà la scritta “emesso”.

Impostazioni privacy