“Stavo per svenire”, Rose Villain svela il momento più difficile: racconto a cuore aperto

Rose Villain e il racconto a cuore aperto sul momento difficile passato: “stavo per svenire”, la confessione della cantante.

Rose Villain sta vivendo un momento veramente magico della sua carriera: dopo la partecipazione al Festival di Sanremo ed il lancio del nuovo album, Radio Sakura, la cantante è stata anche protagonista della serie di successo Netflix Nuova scena, sorta di talent show esclusivamente dedicato ai rapper.

momento difficile per rose villain
Rose Villain si confessa nella nuova intervista (foto: ANSA/ETTORE FERRARI) – galleriaborghese.it

Nel panorama dell’hip hop italiano, Rose Villain è ormai una vera e propria stella: i suoi concerti finiscono sempre sold out e sulle varie piattaforme musicali riesce sempre a fare il pieno di ascolti. Come se non bastasse, è stata anche coinvolta nella canzone realizzata insieme a Madame e Tananai per la vittoria del 20esimo Scudetto dell’Inter.

Nonostante il successo e la popolarità, però, Rose Villain ha di recente attraversato un periodo veramente  difficile, come confessato da lei stessa in una recente intervista: il racconto a cuore aperto commuove e fa veramente riflettere tutti quanti.

Rose Villain e il momento difficile, la confessione della cantante

In una recente intervista al podcast di Repubblica One More Time, Rose Villain ha parlato della sofferenza provata per il recente fotomontaggio fatto ad una sua foto e finito immediatamente sul web; attraverso Photoshop, qualcuno infatti ha deciso di costruire una finta foto della cantante senza veli.

confessione rose villain
Le parole della cantante al podcast di Repubblica: confessione su una situazione veramente difficile per lei (foto: ANSA/ETTORE FERRARI) – galleriaborghese.it

“La mia etichetta mi ha chiamato e mi ha detto: ‘ c’è una tua foto n*da’. Io mi sono sentita male, stavo per svenire ha svelato la cantante nel corso dell’intervista, spiegando poi come la foto di partenza sia una foto realizzata per Esse Magazine. “Grazie al cielo è photoshop, deep fake” sottolinea poi l’artista, comunque piuttosto turbata da quanto successo.

“Comunque non mi sentivo bene, mi sono svegliata la mattina dopo inc***ata come una iena, perché ho detto va bene non è il mio corpo in questo caso, ma lo so io. Subito ho sporto denuncia” la confessione di Rose Villain nell’intervista, che a cuore aperto ha voluto raccontare un momento davvero difficile per lei, sottolineando poi come ci siano tanti casi in cui, purtroppo, molte giovani ragazze arrivano anche a togliersi la vita per situazioni del genere, ritenute da lei (ma dovrebbe essere la normalità per tutti) “una cosa molto grave”.

Impostazioni privacy