Stagione ed Europeo a rischio, si è infortunato al ginocchio

L’Europeo 2024 di calcio è uno degli eventi più attesi dell’anno. Un big però si è infortunato e c’è qualche timore sulla sua presenza in Germania

Da Wembley a Berlino, il percorso della coppa è molto chiaro. Tre anni fa era stato Giorgio Chiellini e sollevarla, risollevando al contempo l’Italia mentre faticosamente si usciva dalla pandemia. Il 14 luglio 2024 all’Olympiastadion non lo sappiamo ancora. Ma sappiamo che per un big il prossimo Europeo è a forte rischio.

Berardi infortunio ginocchio dubbio Europei 2024
Uno dei big della Nazionale si è infortunato (LaPresse, repertorio) – Galleriaborghese.it

Per il momento conosciamo il percorso che tutte le nazionali dovranno affrontare per arrivare sino alla finale. Sarà un mese intensissimo, al via il 14 giugno con Germania-Scozia all’Allianz Arena di Monaco. Solo un antipasto in una lunga estate di calcio che dall’altra parte del mondo proporrà anche la Copa America, dopo la Coppa d’Africa e la Coppa d’Asia attualmente in corso.

Molto attenzione, almeno la nostra, sarà concentrata sugli Azzurri che arrivano da detentori ma certamente non da favoriti. Da allora a oggi sono cambiate le gerarchie, alcuni protagonisti e anche l’allenatore. Luciano Spalletti, fresco di scudetto, affronterà un nuovo esame perché quelli come diceva Eduardo non finiscono mai. E lui non vede l’ora di affrontarlo.

L’Italia campione d’Europa in carica comincerà a difendere il titolo il prossimo 15 giugno in Germania contro l’Albania. Poi la Spagna il 20 giugno a Gelsenkirchen e chiuderà il girone contro la Croazia a Lipsia, il 24 giugno. Un girone di ferro, soprattutto se paragonato a quello della Germania o del Belgio. Ma è anche quello che serve per restare concentrati fin dal primo fischio d’inizio del torneo.

Stagione ed Europeo a rischio, operazione immediata e stop: ecco quanto dovrà stare fuori

Non ci sono partite ufficiali, con i tre punti in palio, da qui al via dell’Europeo 2024 per l’Italia. Così gli azzurri giocheranno due amichevoli a marzo, durante la pausa per le nazionali che decreterà anche le ultime tre partecipanti. Altre due amichevoli sono previste  tra fine maggio e inizio giugno, quando comincerà anche il ritiro in Germania.

In realtà il 1° giugno a Wembley è anche in programma la finale di Champions League e in cuore suo Spalletti spera che non ci sia nessuno di quelli che contano per lui. In ogni caso la FIGC per ora ha scelta la sede del ritiro. Sarà a Iserlohn, città della Renania Settentrionale-Vestfalia, vicino a Dortmund e Gelsenkirchen, dove l’Italia giocherà le prime due partite. E il gruppo arriverà solo il 10 giugno.

Difficile immaginare adesso tutti i nomi dei convocati, anche se molte idee il CT le ha già mostrate con le sue scelte. Ma da qui a fine maggio rischiano di cambiare, non tanto per scelta sua quanto per colpa degli infortuni.

Domenico Berardi operazione ginocchio infortunio menisco
Domenico Berardi operato al ginocchio (Ansa) – Galleriaborghese.it

Federico Chiesa alla Juventus in questo periodo gioca con discontinuità, alle prese con problemi muscolare in serie. C’è però chi sta peggio di lui e sempre in un reparto come l’attacco azzurro a corto di uomini più che di soluzioni.

Domenico Berardi, un paio di giorni fa, durante la sessione di allenamento del suo Sassuolo ha subito un trauma contusivo con distorsione al ginocchio sinistro. I primi accertamenti hanno evidenziato una “sottile lesione longitudinale composta del menisco mediale” come ha spiegato il club. E così venerdì 26 è stato sottoposto ad intervento chirurgico per sistemare il ginocchio.

Un’operazione di routine, perfettamente riuscita, e almeno per ora una prognosi che va nella migliore delle ipotesi da 4 settimane fino a due mesi. Potrebbe quindi tornare in campo a fine febbraio. Ma con il ginocchio è impossibile fare previsioni e questa lesione complica i piani di Spalletti. Berardi a rischio Europeo? Oggi è impossibile dire di no.

Impostazioni privacy