Sta per arrivare un pulsante magico su Whatsapp: cos’è e come funziona

WhatsApp sta continuando a implementare sempre nuove funzioni e la più recente aprirà le porte all’Intelligenza Artificiale.

L’intelligenza artificiale è ormai protagonista indiscussa dell’evoluzione tecnologica degli ultimi anni. Questi software sono ormai in grado di formulare testi e creare immagini molto simili a quelli che sarebbero in grado di creare degli esseri umani, ma in maniera molto più veloce ed efficiente.

nuovo tasto whatsapp intelligenza artificiale
L’intelligenza artificiale sbarca su WhatsApp – galleriaborghese.it

Anche se gran parte delle potenzialità delle AI non sono ancora state esplorate, è ormai ovvio che questi software siano in grado di interagire con gli esseri umani in maniera estremamente fluida e realistica, dando l’impressione di interagire con un altro essere umano in carne e ossa.

Questo effetto nasce dal fatto che le intelligenze artificiali programmate per rispondere via chat sono in grado di individuare le necessità dell’utente e rispondere ad esse in maniera fluida, discorsiva, immediata ed efficace e WhatsApp ha deciso di migliorare il proprio servizio proprio sulla base di questo.

L’intelligenza artificiale arriva su WhatsApp

Stando alle notizie che arrivano dagli Stati Uniti, è già arrivato sui telefoni di molti utenti un aggiornamento di WhatsApp che fa comparire un pulsante speciale al di sopra di quello comunemente utilizzato per avviare una chat.

nuovo tasto whatsapp intelligenza artificiale
Si potrà chattare con l’IA su WhatsApp -galleriaborghese.it

Cliccando su questo pulsante, che sarà costituito da un quadrato bianco con al centro un cerchio azzurro e viola, si potrà avviare istantaneamente una chat con l’Intelligenza Artificiale di WhatsApp.

Una volta aperta la chat, la si potrà utilizzare come un’altra qualsiasi chat di WhatsApp, cioè digitando affermazioni e domande e ricevendo risposte coerenti con esse. A fornire le risposte sarà ovviamente l’AI che, secondo Meta, sarà in grado di assistere gli utenti di WhatsApp in molte delle loro esigenze quotidiane, fornendo risposte rapide e aggiornate a domande di qualsiasi tipo. Con ogni probabilità sarà anche possibile interagire con l’intelligenza artificiale via microfono, quindi dettando la propria domanda e ricevendo una risposta scritta.

Se ci sono sicuramente moltissimi possibili utilizzi utili di questa nuova funzione, è anche necessario mantenere molto alta la guardia. Nel Regno Unito, infatti, l’Intelligenza Artificiale di Snapchat (social utilizzato principalmente da ragazzini e preadolescenti) ha portato avanti interazioni molto inquietanti con una bambina che aveva interagito con essa.

L’AI aveva infatti aveva affermato di essere un uomo molto più grande di lei e aveva dato appuntamento alla bambina in un parco pubblico vicino alla sua casa, affermando “l’età è solo un numero”. I moderatori umani dell’applicazione si sono precipitati a bloccare la conversazione che stava assomigliando sempre di più all’adescamento di un pedofilo ma questo non è bastato a placare la preoccupazione dei genitori.

Impostazioni privacy