“Sono sottovalutato”, il pilota Ferrari gela tutti con l’annuncio

Uno dei grandi protagonisti della Formula 1 svela un retroscena poco noto che ha condizionato la sua carriera

Mancano meno di tre settimane al primo Gran Premio del Mondiale di Formula Uno 2024. Si disputerà il prossimo 2 marzo in Bahrain, stesso circuito che ospiterà i Test pre stagionali di Febbraio.

Ferrari retroscena Alain Prost carriera Formula 1
Annuncio improvviso del campione Ferrari (LaPresse) – Galleriaborghese.it

C’è tanta attesa intanto per la presentazione della nuova Ferrari, il cui rombo del motore è stato già udito da milioni di fans sui social. La coppia Leclerc-Sainz proverà a riportare in alto il nome della Scuderia italiana.Per il pilota spagnolo comincia il suo ultimo anno vestito di rosso, in attesa di lasciar spazio a Hamilton.

Sainz darà tutto nella sua ultima annata, anche per aiutare il suo compagno di squadra a raggiungere gli obiettivi prefissati dalla Scuderia ovvero provare a spodestare Verstappen dal trono di Re indiscusso della competizione.

Se Leclerc e Sainz sono stati negli ultimi anni lontano dalla vetta, c’è un ex pilota della Ferrari che, in passato, ha dominato nel Circus. Dopo tanto tempo, è tornato a parlare svelando un retroscena sul suo passato in Formula 1.

Ferrari, il retroscena svelato dal campione

Quando senti parlare di Alain Prost la memoria non può non tornare indietro negli anni ’80-’90, quando la Formula Uno era caratterizzata dal dualismo  tra lo stesso ex pilota francese e il compianto Ayrton Senna. Una rivalità storica, a tratti anche molto violenta, quella tra i due ex campioni del mondo, rievocata da poco dall’ex ferrarista in una intervista al portale Motor Sport.

Le principali differenze tra i due piloti sono state ribadite dallo stesso Prost: ““Ayrton rappresentava il pilota più brio. Io invece ero il ‘professore’, più clinico”, ha detto il francese, ricordando quanto l’ex McLaren fosse forte soprattutto durante le qualifiche.

Alain Prost retroscena carrieraFormula 1
Ferrari, l’amara riflessione di Prost (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Prost, tuttavia, nonostante i titoli e i podi conquistati, non sa ancora come definire la sua carriera: “A volte mi chiedo come verrò ricordato, mi considero sottovalutato e questa non è una battuta“, aggiunge l’ex campione del mondo, ricordando comunque che, ancora oggi, molti continuano a vedere le sue battaglie in pista, non solo quelle storiche contro Senna, ma anche le altre contro piloti che hanno gareggiato in passato

“Oggi ci sono i social media e molte persone continuano a vedere i video delle nostre battaglie di quegli anni, ma a volte non capisco: la mia carriera non è durata solo due o tre anni!“, ha concluso amaramente Prost – lo ricordiamo – vincitore di 4 Mondiali e 51 GP in carriera.

Impostazioni privacy