“Sono innamorato, ma deve terminare”, l’annuncio triste di Amadeus

Amadeus ha fatto un annuncio totalmente inaspettato, e il colpo di scena ha colto di sorpresa tutti i fan. Ecco cosa ha detto.

Il Festival di Sanremo è alle porte, e il conduttore si è detto prontissimo per iniziare questa avventura televisiva. Per lui non è di certo la prima volta, dato che dirige la kermesse più famosa dell’anno già dal 2020. Anche stavolta, i Big saranno moltissimi e si sfideranno sul palco dell’Ariston, proprio come accade ad ogni edizione. Numerosi saranno anche gli ospiti, che hanno scelto di omaggiare il proprio amore per la musica con la loro partecipazione al Festival.

amadeus triste annuncio
Triste annuncio di Amadeus (foto: Ansa) galleriaborghese.it

Ha però lasciato senza parole un annuncio che ha fatto Amadeus durante la conferenza stampa tenutasi prima di Sanremo. 

L’annuncio di Amadeus che fa rabbrividire: cosa ha detto

Il Festival di Sanremo inizia il 6 febbraio ma, come accade sempre, si è tenuta la conferenza stampa prima dell’inizio della manifestazione canora più importante dell’anno. Amadeus ha così parlato di come sarà per lui questa edizione, e delle grandi sorprese che l’evento ha in serbo per i fan. A tal proposito, ha svelato qualcosa in più sulla protesta dei trattori, di cui si è parlato in questi giorni.

amadeus triste annuncio
Triste annuncio di Amadeus (foto: Ansa) galleriaborghese.it

La trovo assolutamente giusta, sacrosanta“, ha infatti detto lui, “per il diritto al lavoro e alla tutela del proprio posto di lavoro. Ma nessuno mi ha contattato e non ho contattato nessuno“. A quel punto, è intervenuto anche Fiorello che ha detto: “Sarebbe bene che arrivassero, un palcoscenico così non lo trovo tutti i giorni. Faccio un appello a venire“. Il conduttore ha infine svelato che, se mai gli agricoltori arrivassero a Sanremo, lui li farebbe senz’altro salire sul palco. A proposito della Rai, Amadeus ha inoltre smentito il fatto di aver ricevuto “pressioni” dal palinsesto.

Il presentatore ha infatti incontrato l’amministratore delegato, che gli ha detto che avrebbe potuto continuare a fare il Festival com’è accaduto negli ultimi 4 anni. “Non mi ha mai fatto una telefonata per chiedere chi ci sarà“, ha continuato lui, “Nei festival precedenti mai cercato cose sensazionali a tavolino”. Il presentatore ha inoltre confessato di essere molto innamorato di Sanremo ma che, nonostante questo, tutto deve terminare.

Sono lusingato dall’affetto della Rai e del pubblico“, ha infine concluso lui, “ma credo che cinque anni siano sufficienti per chiudere, mi auguro una festa bellissima. Resterò comunque innamorato di Sanremo a vita“. C’è intanto molta attesa per quello che succederà al Festival di Sanremo 2024: le sorprese non mancheranno di certo.

Impostazioni privacy