Sinner, mazzata improvvisa in classifica ATP: tifosi disperati

Brutto colpo per Jannik Sinner nella classifica ATP. Il crollo improvviso ha spiazzato i tifosi ma potrebbe preludere a un importante traguardo

Non arrivano buone notizie per Jannik Sinner, almeno per quanto riguarda la sua scalata verso i primi tre posti del ranking ATP. Nonostante abbia conquistato il suo primo Slam in carriera, il tennista azzurro non è riuscito a guadagnare nemmeno una posizione in classifica. E come se non bastasse tra pochissimo perderà altri punti.

Crollo Sinner ranking Atp
Sinner crolla nel ranking: la situazione (Ansa) – Galleriaborghese.it

Un piccolo calo nel ranking che, in qualche modo, era calcolato e non dovrebbe compromettere le chance del nostro numero uno di poter guadagnare posizioni già nelle prossime settimane, visto e considerato che le chance di aggredire il terzo posto rimangono intatte per il tennista azzurro.

Proviamo a fare chiarezza. Attualmente il nostro portacolori occupa il quarto posto nel ranking ATP con un totale di 8310 punti. Da lunedì 12 febbraio sarà costretto a cederne ben 240. Verranno scalati dal computo totale, infatti, i punti della vittoria dello scorso anno nel torneo di Montpellier, evento che Jannik non ha disputato quest’anno.

Il nuovo totale dal prossimo aggiornamento del ranking sarà quindi di 8070, a cui andranno sottratti dalla settimana successiva anche i 300 punti della finale di Rotterdam del 2023. Jannik ripartirà dunque da 7770, apparentemente lontanissimo da Medvedev.

Sinner cala nel ranking ma può diventare terzo: ecco in che modo

Se Sinner dovrà scontare una bella cambiale in queste settimane, andrà ancora peggio a Daniil Medvedev. Il russo attualmente è terzo a quota 8765 punti ma rischia grosso nella settimana di Rotterdam.

Nei giorni scorsi, infatti, il finalista degli Australian Open ha annunciato il proprio forfait dal primo ATP 500 dell’anno. Ed è un forfait pesante, visto che a battere in finale il nostro Sinner lo scorso anno era stato proprio Medvedev. La sua assenza diventerà dunque la più ghiotta delle occasioni per il sorpasso di Jannik, ma solo a una condizione.

Sinner nuovo punteggio ranking Atp
Sinner cala in classifica ma presto potrebbe raggiungere un record (Ansa) – Galleriaborghese.it

Perdendo i 500 punti di Rotterdam, il tennista russo scenderà a quota 8265 punti. Se, al contempo, il nostro Jannik dovesse riuscire a vincere il torneo olandese con il bottino conseguente di 500 si  a quota 8270, superando di soli 5 punti il rivale. Per Sinner sarebbe un altro record, visto che nell’Era Open nessun italiano è mai riuscito a issarsi fino al terzo posto del ranking.

Certo, l’impresa non sarà semplice. Nonostante si presenti a Rotterdam da testa di serie numero uno e favorito per la vittoria finale, Sinner dovrà infatti dare il meglio di sé per riuscire a vincere in un torneo con una entry list molto competitiva che annovera anche Rublev, Rune, Hurkacz e De Minaur. Si comincia da lunedì 12 febbraio con la finale prevista domenica 18, tutto in diretta su Sky Sport.

Impostazioni privacy