“Senso di colpa fortissimo”: Enzo Iacchetti, il doloroso ricordo di cui non parla mai che l’ha segnato per sempre

Enzo Iacchetti, spunta il doloroso ricordo di cui non parla mai. Il triste retroscena che gli ha segnato la vita per sempre.

Enzo Iacchetti è oggi uno dei conduttori più amati della televisione. Volto di Striscia la notizia assieme ad Ezio Greggio, sono ormai una coppia inseparabile. Lo showman è dotato di un’ironia travolgente e questo lo ha reso uno dei personaggi più simpatici del piccolo schermo. A 71 anni compiuti lo scorso agosto, il conduttore può guardare alle sue spalle le soddisfazioni più grandi della sua carriera.

Il dolore di Enzo Iacchetti, non lo sapeva nessuno
Enzo Iacchetti e il doloroso retroscena – Credit: Ansa foto (galleriaborghese.it)

Non si sa molto della vita privata di Enzo Iacchetti. Il conduttore è molto riservato e non fa parlare quasi mai i giornali di gossip della sua famiglia. Tuttavia, dal passato emerge un doloroso ricordo che è stato lui stesso a raccontare alla stampa. Nessuno conosceva questo retroscena sulla sua vita, avvenuto prima dell’inizio della sua carriera piena di soddisfazioni in tv. Questo episodio è accaduto prima che Enzo Iacchetti diventasse un conduttore di successo.

Triste retroscena sul passato di Enzo Iacchetti: la sua vita è cambiata grazie a questo

Come molti sanno il successo per Enzo Iacchetti è arrivato tardi, poiché il conduttore aveva 38 anni. Prima di allora non lavorava in televisione e ha fatto diversi lavori. Dopo una brutta esperienza il conduttore si è rialzato e dopo diversi anni ha deciso di lavorare nel piccolo schermo per diventare quello per cui è conosciuto oggi: uno dei conduttori più famosi e amati di Striscia la notizia.

La scomparsa del padre di Iacchetti e il senso di colpa
Enzo Iacchetti ha ancora sensi di colpa per la scomparsa del padre – Ansa foto (galleriaborghese.it)

Prima di diventare un conduttore Enzo Iacchetti ha cambiato diversi lavori e ha lavorato anche come cameriere. Il conduttore volto di Striscia la notizia ha raccontato di aver perso il padre quando aveva soltanto 21 anni. Iacchetti ha spiegato al quotidiano La Ragione di aver avuto sensi di colpa nei suoi confronti per il rapporto che aveva con il suo genitore scomparso.

E’ venuto a mancare quando avevo 21 anni – ha spiegato – Non andavo d’accordo con lui e per questo ho tuttora un senso di colpa nei suoi confronti. Mi piaceva la musica e le chitarre e non pensavo alle difficoltà che affrontava ogni giorno, con la sua morte sono andato molto in crisi”.Nessuno conosceva questo grande dolore che ancora logora dentro Enzo Iacchetti. Dietro la sua maschera divertente e travolgente si nasconde un uomo che ancora soffre per la scomparsa prematura di suo padre.

Impostazioni privacy