Sei un genitore narcisista? Se ti comporti così, rischi di rovinare il rapporto con i figli

Ti sei mai chiesto che tipo di genitore potresti essere? Attento a non rientrare nella categoria narcisista, perché potresti rischiare molto.

Amanti dell’attenzione, sempre desiderosi di essere i protagonisti di ogni situazione e soprattutto convinti che tutto ruoti intorno a loro. Insomma, gli egocentrici non sono certo persone facili con cui avere a che fare.

narcisismo nei genitori
Sei un genitore narcisista? – galleriaborghese.it

Ma cosa fare quando a rientrare in questa categoria di persone sono proprio i nostri genitori? Ebbene, come prima cosa bisogna riconoscere quelli che potremmo definire i segnali di allarme. Se quindi hai paura di poter essere o di avere un genitore narcisista, continua a leggere insieme a noi per toglierti qualsiasi dubbio.

Sei un genitore narcisista? Attenzione a questi atteggiamenti

Ebbene sì, pare proprio che ci siano dei segnali a dir poco inequivocabili che potrebbero aiutarci a capire se rientri anche tu nella cosiddetta categoria del genitore narcisista. Innanzitutto, questo tipo di persona tende a vantarsi sempre in modo eccessivo di qualsiasi più piccolo successo dei propri figli: che sia in una conversazione o attraverso un post sui social, i genitori così non possono fare a meno di mettere i propri figli costantemente sotto i riflettori.

narcisismo nei genitori
Attenzione a questi segnali – galleriaborghese.it

Il rischio, in questo caso, è molto chiaro ed è quello di cominciare a vedere i propri figli come un riflesso dei propri desideri e obiettivi da voler raggiungere. C’è però anche un altro segnale molto importante per poter riconoscere il cosiddetto genitore narcisista: ovvero l’incapacità, spesso involontaria ma ben radicata, nel riconoscere le emozioni dei propri figli e reagire in modo eccessivo quando sembrano non rispettare le aspettative.

Ci sono però altri campanelli d’allarme che proprio non posso passare inosservati. Il genitore narcisista, infatti, mette sempre se stesso al primo posto: i propri desideri e bisogno, infatti, sono sempre più importanti e tende anzi a riflettersi proprio nella vita dei figli. Per questo motivo, inoltre, tende a essere spesso fin troppo invadente e non accetta di doversi fare anche da parte per permettere ai propri figli di crescere.

Per finire, il genitore narcisista è quello che non nasconde di avere preferenze tra i suoi figli. Molte volte, anzi, tende persino ad accentuare questi suoi sentimenti così da far sentire la sua approvazione importante e soprattutto indispensabile sugli occhi dei suoi figli. Insomma, non è certo difficile immaginare quanto tutto ciò possa rivelarsi nocivo e soprattutto controproducente nella crescita di un bambino, che si sente così sempre sfruttato per i desideri del proprio genitore.

Impostazioni privacy