Se trovo un portafogli pieno di soldi (coscienza a parte) sono obbligato a restituirlo?

Hai trovato un portafogli pieno di soldi? Ecco che cosa devi fare secondo la legge: devi restituirlo o puoi tenerti le banconote?

Ci sono alcune situazioni talmente assurde che non riusciamo nemmeno a pensare di poterci finire in mezzo. Scene da film che non potremmo mai immaginare di dover affrontare, eppure, prima o poi, ci capitano e ci troviamo a fare magari una scelta poco semplice. Una di queste situazioni è trovare un portafogli pieno di soldi. Se l’occasione fa l’uomo ladro, un borsello pieno di banconote è davvero difficile da ignorare: e allora che cosa possiamo fare?

cosa fai se trovi un portafogli pieno di soldi
Cosa fare se trovi un portafogli pieno di soldi? – galleriaborghese.it

Il dilemma etico esiste: se il portafogli fosse vuoto, non ci sarebbero molti problemi. Avremmo riportato i documenti e tutto il resto al più vicino Commissariato di Polizia o ancora avremmo potuto cercare i proprietari sui social per restituire facilmente loro i documenti e tutto il resto. E se, invece, il portafoglio è colmo di banconote e monete? Che cosa dovremmo fare secondo la legge?

Cosa dice la legge italiana in materia di portafogli pieni e dilemmi etici

Trovare un portafogli pieno di soldi, soprattutto se sono tanti, ci pone davanti ad un dilemma etico non da poco. Restituisco i soldi? Magari sono anche tanti e potrebbero fare la differenza nella mia vita e nella mia famiglia. Non li restituisco? Forse sto infrangendo la legge, mi sto macchiando di un reato e sto anche danneggiando la persona che ha perso i suoi effetti personali. Ma la cosa più importante è: cosa dice la legge italiana a riguardo?

cosa fai se trovi un portafogli pieno di soldi
Cosa dice la legge italiana in merito – galleriaborghese.it

La legge italiana, naturalmente e com’è facilmente prevedibile, tutela chi perde il portafoglio con tutti i documenti, gli effetti personali e i soldi guadagnati con tanta fatica. Ma qui si aprono due scenari importanti e che interessano, invece, chi trova il portafoglio per strada o in luogo pubblico qualsiasi. Ecco cosa potrebbe accadere.

Se non si può risalire all’identità del proprietario del portafogli, chi si appropria dei soldi presenti all’interno si macchia soltanto di un semplice illecito amministrativo per la sottrazione di beni che non sono suoi, ma che non appartengono di fatto a nessuno. Se, invece, è possibile benissimo risalire all’identità di chi ha perso il portafoglio, chi si appropria indebitamente dei soldi all’interno, il reato diventa penale e si tratta di furto. Le sanzioni, naturalmente, sono molto più salate.

Impostazioni privacy