Se hai questo dolore alle dita potresti avere questa patologia: controlla subito i sintomi

Ti capita di avere dolori forti alle dita? Attenzione! Potresti avere una patologia. Ecco i sintomi da non sottovalutare.

Le dita sono una parte del nostro corpo importantissima: facciamo tutto con le mani, dal digitare su una tastiera ad imbracciare degli attrezzi, prendere e spostare oggetti. Insomma, le mani e, conseguentemente, le dita sono gli strumenti essenziale per il “fare”. Non le curiamo molto. A parte il bisogno di sentirle sempre pulite e lisce non facciamo spesso caso alle nostre dita, quando invece dovremmo porre molta più attenzione ad esse perché, come ogni altra parte del corpo, possono ammalarsi.

Cosa fare contro il dolore alle dita
Se avverti questo dolore alle dita, non prenderlo assolutamente sottogamba – galleriaborghese.it

Le mani sono sempre coinvolte nelle nostre attività quotidiane e sicuramente sarà capitato a tutti di avvertire un formicolio o addirittura un dolore alle dita, e provare ad aprire e chiudere la mano per vedere se torna tutto a posto. A volte, però, il dolore non passa e può essere invalidante ed impedirci di ottemperare alle azioni quotidiane. Non ci facciamo molto caso finché non diventa così persistente da impedirci di avere una vita normale. Bisogna pensarci per tempo perché ogni piccolo sintomo può essere il segnale di una malattia fortunatamente sempre curabile.

Scopriamo insieme le cause più comuni dei dolori alle dita e cosa fare in merito

  • Traumi: le dita sono soggette, proprio perché le usiamo molto, a distorsioni, fratture e contusioni; anche l’uso ripetitivo, come digitare su una tastiera, può essere motivo di trauma. Non sottovalutiamo mai la situazione e rivolgiamoci subito ad un medico.
  • Artrite: è un’infiammazione delle articolazioni in genere, può colpire anche le dita e porta gonfiore, rigidità e dolore.
  • La sindrome del tunnel carpale: uno dei nervi del polso, quello mediano precisamente, viene schiacciato e determina dolore alle dita e al polso.
Dolore alle dita?Attenzione! Può esserci una patologia
Il dolore alle dita può essere invalidante ma si può alleviare – galleriaborghese.it
  • Sindrome di Raynaud: provoca una riduzione dell’afflusso sanguigno alle dita temporaneo, provocando dolore. La mano si intorpidisce e cambia di colore.
  • Lesioni ai tessuti molli: gli strappi o le piccole lesioni fra le dita possono causare dolore e vanno curate attentamente.

Fortunatamente per tutte queste patologie è possibile alleviare il dolore e curarle con determinate terapie: il riposo e la protezione riduce ogni tipo di infiammazione e anche il dolore. Il ghiaccio sulla zone interessate delle dita dà molto sollievo e allieva la flogosi, come i farmaci antinfiammatori che devono però essere prescritti dal medico curante.

Ci sono anche delle terapie come gli ultrasuoni che possono aiutare molto nel ridurre i sintomi. Efficaci gli esercizi di stretching, i quali rafforzano e rendono le dita più elastiche evitando traumi o infiammazioni. Se il dolore non accenna a diminuire, nonostante i suddetti rimedi, è indispensabile consultare uno specialista che garantirà la diagnosi e la cura eventuale.

Impostazioni privacy