Se continui a farlo metti a rischio la tua famiglia, smetti subito o finiranno tutti in ospedale!

In cucina ci sono alcune cose da non fare per salvaguardare la nostra salute. Scopriamo insieme i tre errori da evitare assolutamente.

La cucina è uno dei luoghi più vivi in una casa. Qui è dove prepariamo il pasto per noi, la nostra famiglia e i nostri amici. Insieme al salone, è uno dei luoghi più vissuti all’interno della nostra abitazione e per questo dobbiamo tenerla sempre pulita. I germi infatti prolificano ovunque, in particolare tra i fornelli, a contatto con gli alimenti. Essi sono invisibili all’occhio nudo ma possono essere presenti un po’ dappertutto, dagli strofinacci alle spugne che usiamo per lavare i piatti.

Gli errori da evitare in cucina
Gli errori da evitare in cucina: così metti a rischio tutta la famiglia – galleriaborghese.it

Alcuni dei germi e batteri più diffusi sono la Salmonella, l’Escherichia coli (E. coli), il Campylobacter, la Listeria e il Norovirus. Questi, se entrano a contatto con l’uomo, possono presentare un serio rischio per la sua salute causando anche intossicazioni alimentari ed infezioni gastrointestinali. Occhio quindi all’igiene degli utensili che usiamo in cucina: mestoli, posate, piatti e padelle devono essere lavati e igienizzati regolarmente.

Attenzione ai gemi in cucina: i tre errori da non fare

Germi e batteri, oltre che sulla superficie della nostra cucina, possono trovarsi anche su alcuni alimenti. Bisogna quindi fare attenzione a maneggiare soprattutto quelli crudi (ne sono un esempio la carne di pollo o il pesce). Prima di toccarli, occorre lavare le mani col sapone e non prendere il proprio smartphone, che può essere un ricettacolo di virus. Se abbiamo qualche lesione cutanea, è consigliato indossare i guanti.

Lavare il pollo scongelato
Evita questi errori ai fornelli – galleriaborghese.it

Sui social sono diversi i consigli degli esperti del settore per evitare contaminazioni tra alimenti che possono trasferirsi all’uomo. In particolare, su Instagram la nutrizionista Giulia Biondi (nome utente @bilanciamo) ha spiegato tre errori in cucina che possono mettere a rischio la propria salute e quella dei propri cari. La prima è non lavare le uova, la seconda non lavare il pollo e la terza assaggiare impasti crudi. Scopriamo nel dettaglio perché.

  • Non lavare le uova. Facendolo, togliamo la cuticola protettiva (mucina) del guscio e favoriamo la penetrazione di microrganismi all’interno come la salmonella. Se il guscio è sporco, va usato un panno umido ma solo prima di utilizzarle. Inoltre vanno conservate in frigo.
  • Non lavare il pollo prima di cuocerlo sotto l’acqua. Il rischio è quello che alcuni batteri, come il Campylobacter, possano diffondersi attraverso gli schizzi di acqua provenienti dalle superfici limitrofe. Il pollo però una volta cotto elimina i batteri.
  • Non assaggiare impasti crudi. Parliamo dell’impasto della pizza o della pasta fatta in casa, dei dolci. La farina può contenere l’Escherichia Coli che prolifica in ambienti umidi.
Impostazioni privacy