Se avverti questo sintomo mentre stai mangiando potresti avere il cancro: cosa sapere assolutamente

Ascoltare il proprio corpo è importante. Se avverti questo sintomo, si tratta di un campanello di allarme da non ignorare assolutamente. Infatti, potresti avere il cancro.

Il cancro è una malattia tristemente diffusa che può portare anche alla morte. Tutto, chiaramente, dipende dalla gravità del tumore, se è stato preso in tempo, e molto altro. Di solito, ci sono dei sintomi assai frequenti e noti, che potrebbero indicare che una persona potrebbe avere un cancro. Nello specifico si potrebbe perdere peso inspiegabilmente, oppure sentirsi affaticati, avere problemi di udito e vista.

Sintomo da non ignorare a cena: ecco di cosa si tratta
Sintomo da non ignorare a cena: ecco di cosa si tratta -galleriaborghese.it

O ancora, si potrebbero manifestare nausea e vomito continui, oppure sangue nelle urine o nelle feci, o febbre ricorrente, tosse cronica. Oppure, linfonodi ingrossati, un neo che cambia colore, ulcere che non guariscono. Ma non è sempre così, perché, purtroppo, i sintomi a volte possono anche non esserci. E questo, in effetti, è un grosso problema, per cui è sempre bene ascoltare il proprio corpo, osservare se ci sono dei cambiamenti, fare le analisi del sangue e controllarsi, in modo da accertarsi che tutto sia a posto.

Il sintomo da non trascurare mentre stai mangiando

Il punto è che, se si ignorano alcuni sintomi e non si curano, si può mettere a repentaglio la propria vita. E c’è un segnale, in particolare, che non va assolutamente trascurato e che potrebbe indicare che si ha un cancro. Nel dettaglio, si tratta della difficoltà a deglutire li alimenti, oppure del senso di sazietà durante i pasti.

Non trascurare questo sintomi se lo noti mentre stai mangiando
Non trascurare questo sintomi se lo noti mentre stai mangiando – galleriaborghese.it

In termini medici si chiama disfagia e può essere il campanello di allarme di un tumore, in determinati contesti, non sempre. Se le cose, infatti, peggiorano a lungo andare, è importante contattare il proprio medico. A spiegarlo è una gastroenterologa inglese, Anne Marie Lennon, al Mirror. L’esperta ha anche spiegato che quando si fa fatica a respirare, si ha del sanguinamento, oppure grumi, masse, difficoltà a deglutire, bisogna rivolgersi a un dottore.

In particolare, è importante fare caso se si stanno svolgendo normali attività che di solito non portano a far fatica nel respirare, oppure se si sanguina da feci o urine o dai capezzoli. In questi casi, è sempre fondamentale prenotare una visita di controllo, secondo l’esperta. È essenziale, dunque, tenere a se stessi e alla propria salute, controllandosi con una certa assiduità, in modo da prevenire gravi problemi fisici.

Gestione cookie