Scuola, riprende quota l’anno di studio all’estero: qual è la migliore meta per diventare cittadini del mondo

I numeri degli studenti italiani che decidono di frequentare un anno scolastico all’estero sono in costante crescita: scopriamo quali sono le mete più richieste.

Le motivazioni possono essere le più disparate: è un’esperienza dall’alto valore formativo, migliora le capacità di gestione delle responsabilità, il livello di autonomia e di indipendenza, le abilità ad affrontare ed a risolvere i problemi e gli imprevisti, oltre a consentire l’esposizione e l’apertura verso altre culture e a migliorare le competenze nei confronti di una seconda lingua. 

Scopriamo le mete più richieste per le esperienze scolastiche annuali all'estero
Le richieste degli studenti italiani sono aumentati nel 2023 del 10% rispetto al 2022 – galleriaborghese.it

È per questi motivi che l’anno scolastico all’estero è sempre più richiesto dagli studenti italiani: le domande di ammissione sono in costante crescita, forse anche come conseguenza dei patimenti subiti durante i confinamenti imposti durante la pandemia di Covid, che hanno dato origine ad un lungo periodo di scarsa, in molti casi scarsissima, interazione sociale.

E sono aumentate significativamente anche le richieste per le opzioni di minor durata, come il trimestre ed il semestre all’estero, per un totale del 35% in più rilevato nell’anno 2022 rispetto al 2019 e dunque di un ulteriore balzo in avanti del 10% nel 2023 rispetto al 2022. Attualmente le mete più richieste dagli studenti italiani risultano il Canada, in cima al podio, seguito dagli Stati Uniti d’America, dall’Irlanda e dall’Australia.

Le iscrizioni per l’anno 2024/2025 ed i costi da sostenere in base alle mete

In molti istituti scolastici italiani che offrono l’esperienza all’estero, la possibilità di effettuare l’iscrizione per l’anno accademico 2024/2025 è, al momento in cui scriviamo, già attiva. Tuttavia entro settembre tutte le realtà scolastiche del territorio nazionale avvieranno le fasi di accoglienza delle domande e di pre-selezione.

Quali sono le mete più richieste per le esperienze scolastiche annuali all'estero: ecco i dettagli
La meta attualmente più richiesta è il Canada – galleriaborghese.it

In termini economici, le spese da sostenere sono senz’altro importanti: ad esempio, un intero anno di permanenza in Canada o in Nuova Zelanda, con l’opzione della sistemazione in famiglia, costa mediamente tra i 19.000 ed i 25.000 Euro. Il primato della classifica delle nazioni più care per l’esperienza di studio all’estero, però, spetta agli Stati Uniti. Ed in caso si sistemazione presso un collegio, i costi lievitano ulteriormente.

Inoltre, è possibile anche valutare le proposte di Intercultura, associazione di volontariato che si occupa di mobilità studentesca da circa 70 anni. Si tratta di proposte formative che prevedono destinazioni come la Turchia, la Cina, l’India, la Tunisia e l’Argentina e che hanno l’obiettivo di stimolare il dialogo e l’interscambio culturale tra le popolazione del mondo. Per essere ammessi ai programmi, in questo caso, è necessario partecipare ad una specifica graduatoria e fase di valutazione e selezione. Per maggiori approfondimenti, è consigliabile consultare il sito web ufficiale dell’associazione. 

Impostazioni privacy