Sapevi che possono spiarti su Google Maps? Ecco come nascondere casa e proteggere la tua privacy

Google Maps potrebbe non essere un luogo sicuro per la privacy. Ecco come nascondere la propria casa e proteggersi da occhi indiscreti. 

Da molti anni Google Maps è diventato il navigatore satellitare a portata di mano per eccellenza. Presente su ogni smartphone, l’applicazione permette di indicare il percorso verso città, attrazioni turistiche, ristoranti e altri luoghi di interesse tramite l’uso del sistema GPS. Google Maps come nascondere la propria casa

Google Maps: proteggere la propria privacy sull’applicazione – Galleriaborghese.itNegli anni Google Maps ha consolidato la sua posizione come navigatore satellitare di altissima qualità, per un ampio bacino di utenza. L’applicazione non è solo utile per chi si sposta in automobile, ma è diventata un importante riferimento anche per chi deve raggiungere la sua destinazione a piedi, in bicicletta o utilizzando i mezzi pubblici o per i turisti che visitano una città per la prima volta.

Google Maps può essere utilizzata da qualsiasi browser web, oltre ad essere disponibile sia per dispositivi Android sia per sistemi iOS. Recentemente, gli sviluppatori di Google Maps hanno incrementato le funzionalità dell’applicazione per smartwatch, sebbene sia ancora necessario un collegamento Bluetooth con il proprio smartphone. Cosa forse più importante delle altre, è un servizio gratuito, accessibile a tutti gli utenti.

Proteggere la propria privacy su Google Maps

Google Maps offre ai propri utenti la possibilità di visualizzare le strade in modalità Street Viewla quale permette di osservare a 360 gradi l’ambiente circostante, avendo la possibilità di “camminare” virtualmente tra le strade di una città. Ovunque siano arrivate le fotocamere delle “Google car”, è possibile osservare da vicino monumenti, strade, ristoranti, alberghi e perfino case private. Nonostante lo scopo neutrale di questo potente strumento digitale, molti utenti potrebbero farne un uso illegittimo, disturbando la privacy dei singoli cittadini.

Nascondere la propria casa su Google Maps
Privacy e Google Maps: come nascondere la propria casa – Galleriaborghese.it

Chi volesse oscurare la propria abitazione privata, involontariamente inserita nelle mappe 3D di Google Maps, può richiedere direttamente agli sviluppatori di censurarla. La richiesta può essere effettuata direttamente dall’applicazione, cliccando sui tre punti accanto al proprio indirizzo e scegliendo la voce “Segnala un problema”.

Google Maps metterà a disposizione un modulo di richiesta dove l’utente può segnalare un problema o richiedere la censura della propria residenza dalle mappe di Google. Prima di inoltrare la richiesta, l’utente può decidere il grado di sfocatura dell’immagine, assicurandosi di coprire completamente la propria casa e nasconderla da occhi indesiderati.

Impostazioni privacy