Saldi gennaio 2024, pubblicate le date ufficiali per ogni regione: tutte le novità

A partire da che giorno ci saranno i saldi di gennaio 2024? Ecco la data di inizio e di fine regione per regione.

Riceviamo ogni giorno notizie negative da tutto il mondo, e spesso ci sembrano lontane anni luce da noi. Ma se ce n’è una cosa che interessa indistintamente ognuno di noi, e ci riguarda in prima persona, quella è senza dubbio la crisi economica che da alcuni anni a questa parte sta vivendo il nostro Paese. Molte famiglie, infatti, alcune più di altre, stanno riscontrando non poche difficoltà ad arrivare alla fine del mese, ma ciò non toglie che tutti, ogni tanto, abbiamo bisogno di un po’ di svago.

Saldi gennaio 2024
Inizio dei saldi gennaio 2024 – galleriaborghese.it

Dopo le festività natalizie, dunque, uno degli eventi più attesi dell’anno è senza dubbio l’avvento dei saldi, momento in cui amanti dello shopping e non si riversano nei negozi e, approfittando dei prezzi scontati, non perdono occasione di fare acquisti. Come di consuetudine, anche quest’anno i saldi invernali si svolgeranno subito dopo l’avvento del nuovo anno, e mentre la data di inizio sarà uguale in ogni parte d’Italia (o quasi), quella del termine degli sconti differirà leggermente da una regione all’altra. Ecco, a tal proposito, il calendario completo.

Saldi gennaio 2024: le date di inizio e di fine regione per regione

Non si vive di soli obblighi, perché sì, tutti noi abbiamo bisogno di concederci qualche regalo, ogni tanto. E quale momento migliore per farlo se non quello in cui finalmente iniziano i saldi? Il mese di gennaio, si sa, è il momento in cui prendono il via gli sconti invernali i quali, in genere, durano solamente qualche settimana.

saldi gennaio 2024
Saldi invernali, tutti i dettagli – galleriaborghese.it

Nel 2024, i saldi inizieranno il giorno 5 gennaio in tutte le regioni tranne una: in Sicilia, infatti, la data d’inizio è prevista per martedì 2 gennaio. Il termine del periodo di sconti, invece, varierà da regione a regione.

In Basilicata, ad esempio, i saldi termineranno il 2 marzo, mentre in Abruzzo il 4 marzo, e in Emilia Romagna, in Lombardia, in Molise, in Sardegna, in Toscana, in Umbria e nella provincia di Trento, il 5. La regione Marche ha stabilito che il termine del periodo di sconti sarà il 1 marzo, per la Sicilia sarà il 15, mentre per Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia, il 31. Il 15 febbraio, invece, sarà il turno del Lazio.

A seguire, la Liguria e la provincia di Bolzano vedranno terminare i saldi il 18 febbraio, e dieci giorni dopo, il 28 febbraio, sarà il turno di Calabria, Piemonte, Puglia e Veneto. In Campania, invece, gli sconti dureranno fino al 2 aprile.

Impostazioni privacy