Sai quanto guadagnano i preti “cappellani”? Dagli stipendi d’oro alle auto private, li paghi con le tue tasse

I cappellani guadagnano stipendi d’oro: per loro dalle auto private a stipendi a molte cifre. Ma sapevi che li paghi tu?

I preti cappellani guadagnano stipendi d’oro che servono loro per vivere decentemente. Ma chi li paga? Ci pensi proprio tu con le tasse che versi allo Stato: ecco quanto finisce nelle loro tasche, tutti i dettagli.

stipendi cappellani
Sai quanto guadagnano i preti cappellani? – Galleriaborghese.it

Che nella Chiesa si guadagnino per alcune posizioni stipendi d’oro è risaputo, ma a sapere con esattezza le somme, e soprattutto che siamo noi a pagarle, non farà tanto piacere. Quello che è stato deciso dai lavori della Commissione bilaterale Italia ha sollevato parecchie polemiche.

Quanto guadagnano i preti cappellani? Gli stipendi sono d’oro e li paghi tu

Secondo quanto è stato stabilito con i lavori della Commissione iniziati nel 2015 i preti cappellani devono guadagnare quanto i militari per il loro grado anche quando di fatto non prestano servizio. Circa 2 milioni di euro annui, che escono dalle tasse che gli italiani pagano, vengono di fatto impiegati per stipendi e benefici come le auto che vengono date. Tutto a spese dello Stato, quindi tutto a spese nostre. In realtà si era fatto un tentativo di smilitizzare l’ordine dei cappellani, ma le gerarchie ecclesiastiche hanno affermato di non voler rinunciare al denaro pubblico. Di fatto tutto resta come prima.

stipendi cappellani
Dagli stipendi d’oro alle auto private, li paghi con le tue tasse-Galleriaborghese.it
Sono circa duecento i cappellani cattolici inquadrati nelle forze armate. Nonostante diversi tentativi di politici di cambiare le cose, l’ordine ecclesiastico è rimasto immutato sicché oggi vige ancora l’ordinario militare.
Quindi il capo dei cappellani percepisce ogni mese uno stipendio di 9.500 euro lordi in quanto equiparato al grado di generale di corpo d’armata. E nemmeno i sottoposti se la passano di certo male infatti i soldati sono assimilati ai militari, ma non a quelli di bassa forza, ma agli ufficiali. Tutti sono pagati dal bilancio dello Stato.
In un anno, conti alla mano, l’erario sborsa per i cappellani cattolici circa nove milioni e mezzo di euro che nel triennio fanno trenta milioni di euro. Quest’ordine, e quindi questi stipendi d’oro, sono del tutto ingiustificati infatti si pensi che i gradi militari sono molto di più e gli stipendi molto più bassi. Un militare guadagna 800 euro al mese, che salgono a 850 quando diventa caporale fino ad arrivare al tenente che ne guadagna 2.500. Insomma, una notizia che non farà felici gli italiani.
Impostazioni privacy