Ringiovanisci di 20 anni grazie a questa nuova clamorosa scoperta scientifica che sconvolge tutti

Come ne “Il curioso caso di Benjamin Button”, si può ringiovanire, anziché invecchiare? Ora la scienza ci dà speranza grazie a una clamorosa scoperta.

Invertire il processo di invecchiamento? Oggi si può. Una straordinaria scoperta sta riscaldando i cuori di chi, da sempre, è alla ricerca non solo dell’elisir di lunga vita, ma anche e, soprattutto, del filtro per l’eterna giovinezza. Formule che pensavamo esistessero solo nelle favole o nei film, ma che adesso la scienza potrebbe rendere possibile.

Ringiovanire di 20 anni, ricerca scientifica
Ringiovanire di 20 anni? Si può! Ecco la ricerca scientifica – Galleriaborghese.it

Ebbene sì, si può ringiovanire di almeno vent’anni. Far sembrare la nostra pelle di vent’anni più giovane. La nostra forza muscolare potrebbe tornare a essere quella di vent’anni fa. La nostra vista e il nostro udito verranno ripristinati e potremo buttare via gli occhiali e gli apparecchi acustici. O forse, cosa più importante di tutte, ci sarà un trattamento per le malattie di cui potremmo essere affetti per via dell’avanzare dell’età.. Cose come l’artrite o il morbo di Alzheimer o problemi cardiaci che aumentano con l’avanzare dell’età.

Gli scienziati hanno recentemente raggiunto questo obiettivo nei topi che, come sappiamo, hanno un DNA e una struttura cellulare molto simile alla nostra. Gli scienziati hanno anche invertito l’invecchiamento delle cellule coltivate in laboratorio, il che suggerisce che ciò che hanno ottenuto nei topi potrebbe essere ottenuto anche negli esseri umani.

Ringiovanire di 20 anni? Secondo questa scoperta si può

I ricercatori dell’Università di Colonia, in Germania, hanno scoperto che è possibile non solo arginare il processo di invecchiamento cellulare, ma forse anche invertirlo. Nel corso della nostra vita, infatti, le nostre cellule si rigenerano, ma ogni cellula è diversa, e ciò che le rende diverse sono i diversi geni che si attivano in essa. Se confermati, i risultati potrebbero aiutare a prevenire la manifestazione del cancro.

Ringiovanimento cellule
Gli scienziati hanno scoperto come invertire il processo di invecchiamento delle cellule – Galleriaborghese.it

Gli scienziati hanno puntato sulla riprogrammazione cellulare, un processo in cui l’espressione di quattro geni consente di convertire qualsiasi cellula in cellule staminali pluripotenti indotte. E così, dunque, riprogrammandole, le cellule sembrano più giovani. Esattamente come nel film “Il curioso caso di Benjamin Button”, con Brad Pitt.

Le cellule dei topi hanno mostrato l’inversione di molteplici segni distintivi dell’invecchiamento senza perdere la loro identità cellulare della pelle. Rispetto ai topi non trattati, i roditori riprogrammati sembravano più giovani. Non solo. Gli scienziati hanno osservato un miglioramento delle loro loro funzioni cardiovascolari e di quelle degli altri organi. E, cosa più sorprendente di tutte, hanno vissuto il 30% in più, ma non hanno sviluppato il cancro.

Impostazioni privacy