Riduci il rischio di morte prematura con questa serie di semplici esercizi di allenamento

Una nuova ricerca ha scoperto che esiste una routine di esercizio fisico in grado di ridurre significativamente il rischio di morte prematura. 

Questi risultati importantissimi emergono da uno studio condotto da ricercatori provenienti da diverse nazioni e pubblicati sulla rivista scientifica “JAMA Internal Medicine”. Basandosi su queste informazioni, gli scienziati hanno suggerito una routine di allenamento che combina esercizi cardiovascolari, di intensità moderata ed elevata, con attività di potenziamento muscolare.

Attività fisica per ridurre problemi di salute
Questi esercizi sono utili per ridurre il rischio di problemi di salute – galleriaborghese.it

Secondo quanto riferito dagli stessi ricercatori al DailyMail, questa routine è in grado di ridurre del 50% il rischio di morte prematura per qualsiasi causa. In particolare, la combinazione ideale consiste in una routine settimanale che comprende un’ora e 15 minuti di esercizio di intensità moderata, come una camminata veloce, oltre a due ore e mezza di esercizio vigoroso, come la corsa o il nuoto, e infine due sessioni di attività per il potenziamento muscolare.

Più specificamente, questa combinazione di allenamento aiuta a ridurre del 70% il rischio di morte per malattie cardiache o ictus, richiedendo da due ore e mezza a tre ore e 45 minuti di esercizio di intensità moderata, insieme a un’ora e 15 minuti di esercizio vigoroso e almeno due sessioni di potenziamento muscolare alla settimana. I risultati di questa ricerca sottolineano, ancora una volta, l’importanza dell’attività fisica per la salute generale del corpo e della mente. 

Un modello di allenamento adattabile

I risultati evidenziano come una combinazione specifica di esercizi possa avere un impatto significativo sulla prevenzione di malattie croniche e sulla prolungata aspettativa di vita. L’associazione tra esercizio fisico e riduzione del rischio di morte prematura è particolarmente pronunciata quando si tratta di malattie cardiache e ictus. Gli scienziati sottolineano che l’esercizio moderato combinato con l’allenamento di potenziamento muscolare crea un insieme completo.

L'importanza di questi esercizi fisici
Vuoi rimanere in salute? Segui questi esercizi fisici -galleriaborghese.it

Tale combinazione agisce sinergicamente per migliorare la salute cardiovascolare e muscolare. Questo tipo di approccio olistico all’attività fisica si basa sulla combinazione di diversi tipi di esercizio, ciascuno dei quali fornisce benefici specifici. Sebbene la combinazione esatta di esercizi raccomandata dagli scienziati possa sembrare impegnativa, è importante sottolineare che questa routine può essere adattata alle capacità e alle preferenze individuali.

L’obiettivo principale è quello di combinare l’attività cardiovascolare con l’allenamento di potenziamento muscolare, trovando il giusto equilibrio tra esercizio moderato e vigoroso. Inoltre, l’aspetto cruciale è che l’attività fisica sia incorporata nella routine settimanale. Anche piccoli incrementi nell’attività fisica quotidiana possono portare a notevoli miglioramenti nella salute generale e nel benessere.

La ricerca attuale offre una guida preziosa per coloro che desiderano migliorare la loro salute attraverso l’attività fisica. Mentre è importante tenere conto dei propri limiti fisici e delle esigenze personali, questa ricerca dimostra chiaramente che un mix ben calibrato di esercizi cardiovascolari, moderati e intensi, insieme a un allenamento di potenziamento muscolare, può fare una differenza significativa nella prevenzione delle malattie e nell’aumento dell’aspettativa di vita.

In un’epoca in cui lo stile di vita sedentario e le malattie correlate all’inattività fisica sono in aumento, queste scoperte ricordano a tutti noi l’importanza di fare dell’attività fisica una parte fondamentale della nostra quotidianità. Scegliere di dedicare del tempo all’esercizio fisico può essere uno dei migliori investimenti per la nostra salute e il nostro benessere a lungo termine.

Impostazioni privacy