Reddito di Cittadinanza da oltre 3000 euro al mese: come funziona la misura già attiva che fa discutere

Nuovo Reddito di cittadinanza da ben 3000 euro al mese a famiglia. La misura ha già sollevato parecchie polemiche.

L’obiettivo dei sussidi economici come il Reddito di cittadinanza o l’assegno di inclusione dovrebbe essere quello di aiutare chi, per ragioni di età o di salute, non può svolgere nessun lavoro. Al contempo, però, queste misure molto dispendiose per lo Stato dovrebbero anche favorire il reinserimento dei disoccupati in grado di lavorare nel mondo del lavoro. Chi potrebbe accettare un lavoro se può avere 3000 euro al mese di Reddito di cittadinanza?

Nuovo Reddito di cittadinanza
Nuovo Rdc da più di 3000 euro al mese – Galleriaborghese.it

La misura ha già sollevato parecchie polemiche in quanto, mentre stipendi e pensioni non aumentano in misura significativa, molti di coloro che non lavorano possono già beneficiare di un Reddito di cittadinanza che, a volte, arriva o addirittura supera 3000 euro al mese. Tutto questo non solo appare profondamente ingiusto ma rischia di far crollare tutto il sistema economico.

Reddito di cittadinanza da 3000 euro al mese

Questa misura è in vigore in Germania. In Germania c’è il Burgergeld, una specie di Reddito di cittadinanza che vale 563 euro  a persona. Secondo le stime, una famiglia composta da quattro persone, tra Reddito di cittadinanza e aiuti da parte dello Stato, arriva a percepire- senza che nessuno lavori – ben 3300 euro ogni mese. Di contro uno stipendio medio in Germania si aggira sui 1300 euro al mese.

Reddito di cittadinanza in Germania
Come funziona il nuovo Reddito di cittadinanza – Galleriaborghese.it

Non solo. In Germania chi riceve il Reddito di cittadinanza ha diritto anche ad un alloggio gratuito, non deve pagare le bollette delle utenze domestiche e, in alcune regioni, può viaggiare gratis su autobus e metro. Chi lavora, con circa 1300 euro al mese, deve pagare affitto, bollette e abbonamento dei mezzi pubblici. E lavorare di più non è la soluzione in quanto, grazie alla riforma del Fisco, più aumenta lo stipendio e più aumentano le tasse. Inoltre chi riceve un aumento rischia di perdere tutte le agevolazioni statali.

In Germania il Reddito di cittadinanza è percepito da almeno 5 milioni e mezzo di cittadini per un totale di 44 miliardi all’anno che gravano sulle casse dello Stato. Gli immigrati hanno diritto a ricevere il Reddito di cittadinanza solo dopo 5 anni di residenza mentre chi scappa da una guerra ha diritto a riceverlo subito. Il problema è che gran parte di chi riceve questo sussidio poi resta a casa e non frequenta corsi per imparare a svolgere un mestiere e tornare a lavorare e a guadagnare né per imparare la lingua tedesca.

Impostazioni privacy